I tifosi chiamano Ancelotti, ma il Milan guarda altrove

La squadra di Vincenzo Montella continua a navigare in acque impervie. Anche ieri in Europa League i rossoneri hanno strappato una vittoria sofferta ma i limiti caratteriali e tecnici del Milan appaiono evidenti. Servirebbe quella tranquillità che invece è stata spazzata via dalla notizia dell’esonero di Carletto, già invocato a gran voce dai tifosi milanisti.

Ancelotti esonerato: una minaccia per due

L’inatteso licenziamento del tecnico emiliano dopo un inizio stagione a dir poco complicato da parte del Bayern Monaco ha avuto il potere di mettere in moto la macchina dei sogni dei tifosi. Innanzitutto quelli rossoneri che farebbero carte false per rivedere Ancelotti alla guida del Milan, ma anche gli appassionati azzurri lo vedrebbero bene al posto del ct Ventura.

Nuovo Milan cinese: fari puntati su Robben

Il fuoriclasse olandese, non più al centro del progetto tecnico del Bayern Monaco, potrebbe lasciare i campioni di Germania e liberarsi a giugno a parametro zero. Un’occasione ghiotta per il Milan che proprio in quella zona di campo avrebbe bisogno di un innesto prezioso in grado di garantire qualità, classe ed esperienza.