28 giugno 2017
Aggiornato 17:45
> <
RSS

La Sinagoga di Roma attende il Papa domenica

Amicizia antica con gli ebrei quella di Papa Francesco, ma non mancano momenti di tensione, come quando la Santa Sede ha riconosciuto lo Stato di Palestina. Al centro dell'incontro di domenica tante le tematiche, tra cui il rapporto tra ebrei e cristiani, fatto - a detta di Francesco - di collaborazione e benevolenza

Avvenire: Marino pensi a ciò che deve (o non deve) dire lui, non a dare consigli al Papa

Il quotidiano dei vescovi italiani, 'Avvenire', sferra un duro attacco al primo cittadino di Roma. Marino nei giorni scorsi, commentando la polemica sul suo viaggio negli Stati Uniti, «consigliava» al Papa la risposta che avrebbe dovuto dare ad una domanda in conferenza stampa: «Sarebbe meglio che Marino si preoccupasse di che cosa fare (o non fare) e che cosa dire come sindaco di Roma»

Avvenire: Marino pensi a ciò che deve (o non deve) dire lui, non a dare consigli al Papa

Il quotidiano dei vescovi italiani, 'Avvenire', sferra un duro attacco al primo cittadino di Roma. Marino nei giorni scorsi, commentando la polemica sul suo viaggio negli Stati Uniti, «consigliava» al Papa la risposta che avrebbe dovuto dare ad una domanda in conferenza stampa: «Sarebbe meglio che Marino si preoccupasse di che cosa fare (o non fare) e che cosa dire come sindaco di Roma»

Vescovi e CEI, tutti contro Berlusconi

Dopo la discussa assoluzione al processo Ruby, il quotidiano dei vescovi Avvenire pubblica un editoriale in cui sottolinea i limiti della legge e rimarca la differenza tra «assoluzione con motivazioni sconosciute» e «approvazione morale». Sulla stessa linea il segretario della Cei mons. Galantino. Ma Sisto (Fi) non ci sta, e chiede che le polemiche si plachino una volta per tutte.

Boschi «apre» sul presidenzialismo

In un'intervista ad «Avvenire», il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi si mostra ottimista sul percorso in aula al Senato del ddl di riforma costituzionale, il cui esame riprende stamattina: «Parte sana M5S si smarchi. Vogliamo arrivare a fine legislatura».

Mauro: «I marò torneranno a casa»

Con L'India il «clima è cambiato» e per quanto riguarda i due marò Latorre e Girone, dato che «sono innocenti», si fa più concreta la possibilità di un ritorno a casa in termpi relativamente brevi. Lo afferma il ministro della difesa Mario Mauro in un'intervista ad Avvenire

> <