> <
RSS

Nuovi guai fiscali per Messi?

Secondo il quotidiano spagnolo ABC, la fondazione intitolata al fuoriclasse argentino si occupa di progetti sociali in aiuto ai bambini e che non avrebbe dichiarato almeno 10 milioni di euro tra il 2007 e il 2015. Intanto il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, incontra padre Mbappè.

Lionel Messi compie 30 anni

Il fuoriclasse argentino è nato a Rosario il 24 giugno 1987. Sono passati 13 anni dal suo esordio con la maglia del Barcellona e da quel giorno i gol sono più di 500. Intanto per l'accusa di frode fiscale, Messi pagherà una multa di 455mila euro.

Trionfo Real: generazione di fenomeni

La quarta Champions negli ultimi tre anni e, soprattutto, la seconda consecutiva (non succedeva da quasi trent’anni, ma si chiamava ancora Coppa dei Campioni) consegnano questo Real Madrid alla storia come una delle squadre più forti di sempre. Sono moltissimi i protagonisti di questo ciclo straordinario e forse irripetibile. Ne abbiamo scelti cinque.

Milan: spunta Aleix Vidal per la corsia di destra

La società rossonera, come da programma, lavora per consegnare a Montella il maggior numero di uomini possibile per luglio, mese in cui ripartirà la nuova era milanista. In attesa del ritorno di Abate e della probabile cessione di De Sciglio, il nome del giorno per la corsia destra sembrerebbe essere quello di Aleix Vidal, esterno del Barcellona.

Milan: è sfida totale con il Barcellona sul mercato

Prima per Deulofeu, adesso anche per Conti: sono ben due i calciatori sul quale Milan e Barcellona intrecciano i loro radar e danno vita a una piccola lotta con un mercato estivo ancora in fase primordiale. Non è da escludere che tale lista non possa allungarsi; ciò che è certo è che l’avversario è di tutto rispetto sia a livello economico che di blasone.

Milan: una rosa con 7 spine

Subito sette casi spinosi per la nuova dirigenza rossonera in vista della prossima stagione. Si parte dal tecnico Montella e, passando dalle questioni Donnarumma, Suso, De Sciglio, Deulofeu, Pasalic, si finisce a Bacca, sempre più vicino ad una necessaria cessione a giugno. Ecco tutte le percentuali di permanenza al Milan.

Milan, sfuma il sogno Aubameyang

Non che l’opzione fosse particolarmente calda, ma di Aubameyang in chiave Milan si è parlato spesso nelle ultime settimane. Adesso, dopo l’uscita pubblica di Watzke, direttore generale del Dortmund, non sembrano più esserci dubbi: «Prenderemo in considerazioni solo offerte dal Real Madrid o Barcellona».

> <