15 novembre 2018
Aggiornato 10:02

Milan sciupone: ko con il Tottenham e Bonucci a guardare

Buono il primo tempo dei rossoneri, con Cutrone vicino al gol almeno 4 volte. Il capitano rossonero tenuto prudenzialmente a riposo dal tecnico Gattuso in vista della possibile chiusura del maxi affare con la Juventus.
Cutrone protagonista nel bene e nel male contro il Tottenham
Cutrone protagonista nel bene e nel male contro il Tottenham (ANSA)

MILANO - La par condicio del Tottenham si abbatte anche sul Milan. Dopo aver sconfitto la Roma nella prima uscita della ICC Cup, nella notte americana la squadra di Pochettino rifila lo stesso trattamento ai rossoneri, superati di misura grazie ad un gol ad inizio ripresa di Nkoudou. 
Eppure la prima frazione di gioco era stata quasi un monologo degli uomini di Gattuso, con Cutrone protagonista nel bene e nel male: bravo a farsi trovare almeno 4 volte ad un passo dal gol, meno preciso e attento nel trasformare in rete gli invitanti suggerimenti di Suso e Chalanoglu. Poi l'erroraccio di Calabria all'alba della ripresa, una bruttissima palla orizzontale recuperata dagli Spurs, Nkoudou ne approfitta puntando Musacchio e scaricando un sinistro potentissimo nel sette con l'appena entrato Gigio Donnarumma superato.

Rivincita Roma
Nell'altra partita della notte, bella reazione della Roma contro il Barcellona. I giallorossi si riscattano dopo la sconfitta contro il Tottenham e ad Arlington battono 4-2 i blaugrana del conteso Malcom. Al 6' i catalani trovano il vantaggio con Rafinha al termine di un contropiede micidiale partito da una palla persa a centrocampo da De Rossi. Al 36' il pari di El Shaarawy su illuminazione di Kluivert. In apertura di ripresa Malcom infila il più beffardo dei gol, a porta vuota per il 2-1 blaugrana. Al 78' arriva il pari giallorosso con la rete di Alessando Florenzi. All'83' la Roma passa con un piattone dal limite di Cristante. Poi un rigore di Perotti fissa il 4-2.