17 dicembre 2018
Aggiornato 11:33

Juventus: Pjanic, missione compiuta

Trovato l’accordo tra il club bianconero e il centrocampista bosniaco per un ricco prolungamento di contratto fino a giugno 2023.

Miralem Pjanic, centrocampista della Juve
Miralem Pjanic, centrocampista della Juve (ANSA)

MILANO - Alla fine di questa lunga estate calda, finalmente Miralem Pjanic ha trovato pace. Dopo una stagione intensa di corteggiamenti, ammiccamenti, offerte più o meno esplicite provenienti da mezza Europa per il talentuoso centrocampista bosniaco, oggi è arrivata l’ufficialità che dovrebbe mettere a tacere le voci su una sua possibile cessione. L’ex romanista firmerà, al massimo entro la fine di questa settimana, un rinnovo di contratto con annesso adeguamento che lo legherà alla Juventus fino al 2023. In cambio percepirà dal club campione d’Italia un lauto stipendio da 6,5 milioni di euro l’anno.

Playmaker ideale
Grazie a questo nuovo contratto, Pjanic, che era in scadenza a giugno del 2021, dovrebbe aver placato almeno momentaneamente le bramosie di vari top club europei, tra cui ad esempio il Barcellona che sembrava intenzionato ad investire una grossa cifra per il regista bianconero. A 28 anni e una carriera alla Juventus che sembra in fase di definitivo decollo, Pjanic è pronto ad entrare nell’olimpo dei grandi. Grazie anche a Max Allegri che ha trovato in lui il playmaker ideale per le sue idee di gioco, regalando al numero 5 di Tuzla una nuova vita professionale.