18 dicembre 2018
Aggiornato 21:30

Se a gennaio salta Fabregas il Milan ha già la soluzione pronta

Si sta materializzando un interessante intreccio di mercato sull’asse Milano-Londra-Barcellona.

Il centrocampista spagnolo Denis Suarez
Il centrocampista spagnolo Denis Suarez (ANSA)

MILANO - Gli intrecci di mercato sono sempre estremamente suggestivi. Uno dei più intriganti sta per dipanarsi sull’asse Milano-Londra-Barcellona ed ha quali attori protagonisti Leonardo de Araujo in rappresentanza del Milan, Maurizio Sarri a difendere gli interessi del Chelsea e la dirigenza blaugrana del Barça. All’origine del contendere c’è il futuro di un calciatore che è cresciuto nella cantera del Barcellona, attualmente milita con la maglia dei Blues ed è corteggiato insistentemente dai rossoneri del Milan, il catalano Cesc Fabregas. Il classe ’87 è in scadenza di contratto a giugno 2019, condizione che lo rende un bocconcino prelibato per il suo status di quasi parametro 0. Ed è per questo che Leonardo e Maldini l’hanno messo nel mirino con l’obiettivo di portarlo già a gennaio a Milanello per rinforzare adeguatamente la linea mediana a disposizione di mister Gattuso.

La richiesta del Chelsea - Il Chelsea però si ostina a chiedere 12 milioni di indennizzo per liberarlo con sei mesi di anticipo, richiesta tanto insensata quanto inaccettabile. La ragione è che l’allenatore del Chelsea, Maurizio Sarri, si è reso conto di non potersi liberare così a cuor leggero di un calciatore dal talento e dall’esperienza di Cesc Fabregas. O quanto meno di non poterlo fare senza trovare prima un sostituto adeguato.
Ebbene, secondo quanto riportano oggi i media d’oltremanica, i Blues potrebbero aver trovato la soluzione: il centrocampista del Barcellona Denis Suarez, per il quale, stando a quanto affermato dal Daily Express, sarebbero pronti ad offrire 45 milioni di sterline ai blaugrana per acquistare a titolo definitivo il centrocampista classe '94.

L’alternativa - Anche qui ci sentiamo di dire che la cifra è oggettivamente fuori misura, se non altro perchè parliamo di un ragazzo che nella stagione in corso ha totalizzato la miseria di 100 minuti giocati, 10 in Champions League e 90 in Copa del Rey (mai messo piede in campo di Liga), e che ormai è sempre più ai margini del progetto tecnico del tecnico del Barcellona Valverde.
La particolarità di questo strano intreccio è che anche il Milan ha individuato nell’ex Villarreal il nome giusto su cui puntare per rinforzare il centrocampo a gennaio in caso saltasse l’operazione Fabregas. Naturalmente non alle condizioni proposte dal Chelsea, visto che Leonardo ha intenzione di chiedere il ragazzo in prestito, eventualmente con un diritto di riscatto.
Il cerchio però sembra potersi chiudere con estrema chiarezza: se Sarri riuscirà ad ottenere Denis Suarez, il Milan potrà mettere le mani su Fabregas già a gennaio. In caso contrario sarà il giocatore del Barcellona il rinforzo individuato da Leonardo e Maldini per gennaio. A giugno poi sarà tutta un’altra storia.