19 agosto 2018
Aggiornato 20:30

Il Barcellona mette in vendita il nome del Camp Nou per 300 milioni

Dirigenti del Barcellona a caccia di un accordo di partnership. Turchel: «Credo che Cavani resterà al Psg». Tripletta di Ibra in Mls, ma salta sfida con la Juve
300 milioni di euro: il Barcellona mette in vendita il nome del Camp Nou
300 milioni di euro: il Barcellona mette in vendita il nome del Camp Nou (Shutterstock.com)

MILANO - Trecento milioni di euro per chiamare il Camp Nou con il nome di uno sponsor. Questo è quanto vorrebbero i dirigenti del Barcellona alla ricerca di un accordo di sponsorizzazione per il Camp Nou. Al momento, scrive Marca, ci sono contatti con società americane e asiatiche. «La cosa importante è il marchio, che alla fine è ciò che ci dà le risorse per essere competitivi», queste le parole dei dirigenti che hanno accompagnato il Barcellona nella tournée americana. Alla ricerca di nuovi mercati, a partire dal 2019 le partite negli State saranno sostituite da un Tour in Asia, magari in Cina o Giappone.

Turchel: «Credo che Cavani resterà al Psg»
«Credo che Cavani resterà al Psg, nessuno mi ha detto nulla e immagino resterà». Così il tecnico del Psg, Thomas Tuchel, a proposito del futuro del bomber seguito da diversi club tra cui Real, Atletico e Napoli. «Ho parlato con Cavani, non mi ha mostrato alcun interesse a lasciare la squadra», ha detto dopo il successo di Singapore sull'Atletico Madrid nell'International Champions Cup.

Tripletta di Ibra in Mls, ma salta sfida con la Juve
Il segno di Ibrahimovic sulla Mls. Lo svedese ha segnato una tripletta guidando i Los Angeles Galaxy alla vittoria in rimonta sugli Orlando City per 4-3. Con la squadra andata al riposo sotto 2-1, il 36enne attaccante svedese si prende la scena nella ripresa, fra il 47' e il 71': prima sigla il pari incornando sul secondo palo, poi si ripete in tuffo di testa e infine sigla il gol vittoria del 4-3 con un potente diagonale dal vertice destro dell'area piccola. Tre gol in 24 minuti, 15 in 17 partite a Los Angeles per Ibra, zero sconfitte nelle ultime nove gare e terzo posto nella Western Conference a quota 35 punti dopo 22 partite. Ibra salterà per riposare la sfida di mercoledì sera ad Atlanta contro la Juventus in amichevole. Salterà anche la sfida del 4 agosto contro i Colorado Rapids: «mi dispiace perdermi la partita contro una delle mie ex squadre ma ringrazio i tifosi per avermi votato. Il mio obiettivo principale resta segnare gol e aiutare i Galaxy a raggiungere i play-off».