> <
RSS

Coppa Italia: vacanze di Natale con possibile derby

Ufficializzato dalla Lega Serie A il calendario degli anticipi e dei posticipi relativi alle giornate 18^, 19^ e 1^ di ritorno. Definito anche il programma di Coppa Italia: Milan e Inter potrebbero ritrovarsi di fronte il 27 dicembre per un accesissimo quarto di finale, così come Juve e Roma che potrebbero sfidarsi il 3 gennaio 2018.

A Montella il Premio Liedholm: «Quarto posto a un passo»

Villa Boemia a Casale Monferrato ha ospitato la consegna del Premio Liedholm che quest’anno è andato a Vincenzo Montella. Intervistato a margine della cerimonia, l’allenatore rossonero ha fatto il punto sulla situazione attuale del Milan in vista del derby: «Testa e idee già all’Inter, ma ci vuole equilbrio nei giudizi, il quarto posto non è così lontano».

Tegola Milan: Kalinic ko e derby a rischio

Emerge un’importante indiscrezione a proposito dell’utilizzo dell’attaccante contro la Roma: secondo il ct croato Cacic, Kalinic avrebbe preso antidolorifici per giocare contro i giallorossi, sintomo che le sue condizioni già non erano ottimali. E oggi il Milan rischia di non averlo a disposizione per il derby.

Milan: Locatelli-Bonucci, bomba disinnescata

A turbare la quiete già decisamente precaria della squadra rossonera, un disguido social che ha fatto molto rumore: un commento tutt’altro che lusinghiero di un tifoso ad un post pubblicato dall’ex juventino ha ricevuto un like da parte di Locatelli, che con un messaggio di scuse ha spiegato l’accaduto.

Errori e sfortuna: inizia il processo al Milan

Partita equilibrata tendente al brutto per circa un’ora. Poi a improvvise fiammate da una parte e dall’altra il match si accende, ma la Roma è baciata dalla sorte con il tiro di Dzeko deviato da Romagnoli in fondo al sacco, mentre l'occasione che capita sui piedi di Kalinic viene sprecata dal croato. Poi arriva anche il raddoppio con Florenzi, ma il Milan proprio non riesce a reagire.

Milan, i numeri di una rinascita annunciata

La prova del nove di mister Montella, un record di punti che mancava dall’anno del penultimo scudetto con Ancelotti e una crescita costante, soprattutto dal punto di vista della consapevolezza della squadra. Adesso 4 impegni decisivi potrebbero segnare il definitivo ritorno del Milan tra le grandi del nostro calcio.

Abbonati: il Milan non lascia, raddoppia

Il primo straordinario risultato ottenuto dal gran lavoro della nuova dirigenza del Milan è la risposta del popolo milanista: oltre 160.000 spettatori nelle prime tre uscite ufficiali dei rossoneri ad agosto e 31.000 tessere già staccate per tutto il campionato. Quasi il doppio rispetto alle 16.000 della scorsa deprimente stagione.

> <