27 ottobre 2021
Aggiornato 22:00
Calciomercato

Totti vuole portare Gattuso alla Roma

Continuano a rincorrersi le voci sulla panchina del Milan e sull’avvenire del tecnico calabrese, alle prese con la lotta per il quarto posto e i rapporti con la dirigenza

ROMA - Il futuro di Gennaro Gattuso sulla panchina del Milan resta un enigma, nonostante le rassicurazioni della dirigenza e nonostante i due anni di contratto ancora a disposizione dell’allenatore rossonero. I rapporti non idilliaci fra lo stesso tecnico e Leonardo, nonché l’impressione che l’apprendistato dell’ex centrocampista calabrese non sia per nulla terminato, come dimostrano le difficoltà del Milan negli scontri diretti con le prime della serie A e le gare importanti in Europa, lasciano presupporre che il club milanista lascerà Gattuso tranquillo sino a giugno, dopodichè tirerà le somme dopo aver valutato anche le possibili alternative, Conte in testa.

Ribaltone

Dall’ambiente romanista, nel frattempo, arriva una voce che potrebbe avere del clamoroso e sconvolgere non solo la società giallorossa, ma anche il Milan stesso. La redazione sportiva del quotidiano Leggo, infatti, riporta come Francesco Totti (che dalla prossima stagione avrà maggiori poteri in seno alla Roma) abbia contattato personalmente Gennaro Gattuso (suo ex compagno ai tempi della Nazionale) proponendogli la panchina che ora è occupata da Ranieri, per l’anno prossimo; alla Roma serve una scossa e la personalità di Gattuso piace a Totti, convinto che il carattere del tecnico del Milan possa sposarsi benissimo con le ambizioni e gli obiettivi di rilancio dei giallorossi. Una semplice indiscrezione al momento ma, si sa, in una coppia che si ama entrano estranei solo se trovano uno spazio dove infilarsi, e ad oggi il matrimonio fra Gattuso ed il Milan non sembra vivere il suo miglior momento.