23 settembre 2019
Aggiornato 09:00

Milan-Thauvin: ecco come stanno le cose

Le indiscrezioni degli ultimi giorni parlano di accordo imminente fra i rossoneri e l'attaccante dell'Olympique Marsiglia, anche se la strada non è così in discesa come sembra

Florian Thauvin, ala dell'Olympique Marsiglia e della nazionale francese
Florian Thauvin, ala dell'Olympique Marsiglia e della nazionale francese ANSA

MILANO - Il calciomercato è probabilmente oggi l'ultimo dei pensieri della dirigenza milanista, perchè troppo importanti sono i risultati che la squadra di Gennaro Gattuso dovrà ottenere da qui alla fine della stagione e che saranno le fondamenta per la programmazione del futuro. Ma è chiaro che sia Leonardo che Paolo Maldini stanno già buttando un occhio alla prossima campagna acquisti estiva, con l'intento di reperire sul mercato i rinforzi adatti per potenziare l'organico rossonero e garantire un'annata meno sofferta di quella attuale.

Intrigo

Negli ultimi giorni dalla Francia è rimbalzata a più riprese la voce secondo cui il Milan avrebbe trovato un accordo con Florian Thauvin, gioiello classe 1993 dell'Olympique Marsiglia, 22 reti la scorsa stagione, 11 sinora quest'anno. Sono poi arrivate le smentite del caso, tanto dall'entourage del calciatore, quanto dal Milan stesso, smentite sull'accordo più che sulla trattativa, segno che ai rossoneri Thauvin piace davvero. 

Costi

Ma non tutto è così semplice come sembra: il talento francese, contratto in scadenza nel 2021, lascerà Marsiglia a giugno ma il club transalpino non scende dalla valutazione di 40-50 milioni per il prezzo del cartellino e per il Milan non sarà semplice trattare, considerando anche le possibili limitazioni dovute al Fair-Play Finanziario e la folta concorrenza per Thauvin, corteggiato anche dal Monaco, dalla Roma e soprattutto dall'Inter che ha individuato nella stella del Marsiglia il rinforzo ideale per i nerazzurri. Fra il Milan e Thauvin, insomma, l'apprezzamento è reciproco, ma gli ostacoli non mancano.