23 giugno 2017
Aggiornato 17:30
> <
RSS

Luxuria: Berlusconi è con i gay

Dopo l'incontro con il leader di Forza Italia ad Arcore, Vladimir Luxuria conferma l'interesse di Berlusconi per un'apertura di FI ai diritti gay. Durante il meeting, infatti, Silvio si sarebbe detto disposto ad approvare una proposta di legge «alla tedesca« sulle unioni civili, qualora venisse presentata da Renzi.

L'inizio del declino del Meeting di Rimini

Anche se per gli organizzatori «non è cambiato nulla», che il Meeting non sia più la passerella del fine estate per i politici è stato chiaro a tutti quelli che hanno varcato la soglia della fiera romagnola. Serve un altro dato per confermare l'inizio del crepuscolo del Meeting? Si potrebbero contare gli stand e gli sponsor della manifestazione.

Centrodestra: Arrivano le primarie

Sono alle porte le primarie del centrodestra, previste in autunno, e si comincia dalla Puglia. Ma, come sostiene Renato Schifani (Ncd), mettere insieme i cocci non sarà così facile: «ci sono i moderati che stanno al governo, quelli che stanno all'opposizione (Fi), la destra lepenista (Lega) e la vecchia destra (Fdi). Metterli insieme è un'impresa quasi impossibile».

«La pitonessa striscia. E si nutre di vermi»

Formigoni (NcD): «Berlusconi abbiamo cercato di convincerlo in tutti i modi, ma è prigioniero dei falchi. E anche di serpenti. Alla Santanché potrei dire: io non sono mai stato condannato invece il tuo capo, il tuo padrone, di condanne ne ha ammucchiate parecchie». La replica: «Francamente lo facevo più colto. Il mio soprannome è il termine con cui veniva indicata Pizia, figura mitologica»

Nasce il gruppo Popolari di Formigoni

L'ex presidente della Lombardia ha riunito intorno a se 25 ex senatori del Pdl e 10 del Gal, annunciando: «Voto sì alla fiducia perché in un momento di grave crisi come questo è necessario sostenere questo governo. Una crisi ed elezioni anticipate sarebbero gravissime»

Formigoni: Alle elezioni in tempi rapidissimi

Il Consiglio regionale della Lombardia interromperà in anticipo la legislatura «entro una settimana». A dettare la scadenza, sulla base delle dimissioni dei consiglieri del Pdl già nella mani del capogruppo, è Formigoni che intende andare al voto già la domenica prima di Natale o al massimo entro metà gennaio 2013. Tosi: «Non penso potremo sostenere candidato non leghista»

Formigoni: Dimissioni per votare subito

Al voto a gennaio con o senza legge elettorale. Albertini in pole. Sulle futuro prossimo, però, la Lega naviga a vista. Se viene data per scontata che alleanze «naturali» possano rinascere nell'ambito del centrodestra, nel movimento nessuno si sbilancia. C'è attesa di vedere che cosa ci sarà al posto del Pdl, che in via Bellerio considerano agli sgoccioli

Regione Lombardia: Formigoni, Zambetti mi ha tradito

«O siamo di fronte ad un clamoroso abbaglio della magistratura, oppure Domenico Zambetti mi ha tradito e ha tradito tutti voi». E' la frase che avrebbe pronunciato, secondo quanto riportato da alcuni dei partecipanti alla riunione di Giunta che si è tenuta nel pomeriggio, il presidente della Regione alla fine dell'incontro a Palazzo Lombardia

Famiglia Cristiana attacca il meeting di Cl

Famiglia Cristiana striglia il popolo di Comunione e Liberazione che però non risponde. Ci pensano i politici vicini al movimento, Roberto Formigoni in testa. Ieri al meeting di Rimini si è consumato lo scontro a distanza tra il settimanale dei Paolini e il movimento di don Giussani

> <