28 maggio 2020
Aggiornato 20:30
Cronaca

Famiglia rom occupa villa di Formigoni a Porto Cervo

«Anche i nostri figli hanno diritto a una vacanza al mare»: con questa frase si sono giustificati mamma papà e figli che hanno occupato abusivamente la lussuosa villa dell'ex presidente della Regione Lombardia

L'ex governatore della Regione Sardegna Roberto Formigoni, a cui una famiglia di roma ha occupato la villa a Porto Cervo
L'ex governatore della Regione Sardegna Roberto Formigoni, a cui una famiglia di roma ha occupato la villa a Porto Cervo ANSA

PORTO CERVO - «Anche i nostri figli hanno diritto a una vacanza al mare». E certo, prego, venite pure. Un fatto che ha dell'incredibile quello che ha coinvolto l’ex presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, che è solito trascorrere le ferie a Porto Cervo, in Sardegna. Una famiglia rom, padre, madre e figli al seguito, hanno pensato bene di aspettare il momento propizio in cui Formigoni se n'è andato per occupargli la lussuosa «Villa Le Grazie», abusivamente. È stata la domestica che ieri si è accorta dei nuovi «inquilini» della mega villa. Stando alla ricostruzione degli inquirenti lunedì la famiglia, di origini slave ma residente ad Osidda (Nuoro), è entrata dall’ingresso principale dell’edificio, persino senza forzare alcuna serratura e superando i sistemi di sicurezza. La villa, di proprietà di Alberto Perego, sulle colline che dominano la spiaggia del Pevero, in Costa Smeralda, composta da 13 stanze, otto bagni, cucina, verande, salone e ampio solarium attorno alla piscina, è stata lasciata in «perfette condizioni». La coppia è stata denunciata per occupazione abusiva di immobile.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal