19 ottobre 2019
Aggiornato 08:30
Euro in rialzo

Bce, è in corso il direttorio: cosa dobbiamo aspettarci da Draghi

Alle 14,30 avrà luogo la conferenza stampa del governatore centrale, che annuncerà le decisioni sulla politica monetaria della Bce. Nell'Eurozona l'inflazione in frenata e la valuta comunitaria in risalita tolgono pressione dal Qe

Lagarde contro Trump

Fmi: «L'economia mondiale accelera, ma persistono rischi al ribasso»

La direttrice del Fondo Monetario Internazionale ha lanciato un messaggio positivo sulla crescita economica, ma ha anche sottolineato che alcuni rischi al ribasso derivano dall'incertezza politica Ue e dal protezionismo dell'era Trump

Rivoluzione

FinTech: perché le banche tradizionali sono destinate a sparire

Il 31% degli istituti finanziari è già coinvolto in una partnership con startup fintech. Gli investimenti nel settore FinTech nell'ultimo anno è cresciuto del 106%. Ecco tutti i numeri di una rivoluzione

gli usa perdono il braccio destro

Perché la Brexit potrebbe salvare l'Europa dal TTIP

L'uscita del Regno Unito dall'Ue mette a rischio l'accordo di libero scambio con gli Usa. E sul continente la voce contraria dei francesi ribadisce un "no, grazie" agli americani anche dopo il voto inglese

Dopo la chiusura delle frontiere di Svezia e Danimarca

La Commissione UE: «Salvare Schengen a tutti i costi»

La Commissione europea ha insistito ieri sulla necessità di tornare alla normalità il più presto possibile, dopo la reintroduzione dei controlli alle frontiere decise dalla Danimarca e dalla Svezia per far fronte all'afflusso dei migranti.

Per rispettare i parametri di Basilea III

Banche, ai big servono fino a 1.100 miliardi per assorbire le perdite

Le maggiori banche mondiali dovranno raccogliere un ammontare considerevole di fondi, fino a 1.130 miliardi di euro nei prossimi 7 anni, per adeguarsi ai requisiti patrimoniali prudenziali stabiliti dal Financial Stability Board.

Banche e imprese dell'area sovra indebitate per 3.300 mld

Fmi lancia allarme per Paesi emergenti, a rischio di rating spazzatura

Il baricentro dei rischi finanziari dell'economia globale si sposta sempre più sui Paesi emergenti, avverte il Fondo monetario internazionale: in diversi casi potrebbero vedersi declassare i titoli di Stato fuori dalla soglia minima di sicurezza

Dopo il boom degli anni passati

America Latina in crisi, le ricette di FMI e Banca Mondiale

Dopo dieci anni di forte crescita economica, i paesi dell'America Latina, e in particolare il Brasile, cominciano a perdere colpi, come tutti gli altri mercati emergenti del mondo di fronte al crollo dei prezzi delle merci

In attesa della decisione di janet yellen

Fed, 5 buone ragioni per cui dovrebbe alzare i tassi d'interesse

Il dubbio amletico tra mantenere invariati i tassi (con il costo del denaro compreso nel range 0-0,25%) oppure decidere di alzarli per la prima volta dopo dieci anni verrà sciolto dopodomani

L'analisi shock dell'ex comandante NATO Fabio Mini

«Vi spiego perché siamo già dentro a una nuova guerra mondiale»

Per Mini siamo alle soglie di un conflitto nucleare globale che potrebbe anche non determinare per forza un nuovo ordine mondiale, perché i segnali di resistenza sono tanti. E a farla da padrona è la guerra per bande

Turismo, export ed efficienza

La ricetta greca per vincere la crisi

Cambiare si può. Ecco cosa servirebbe all'economia nazionale per far ripartire il paese

L'isola caraibica ha dichiarato il default

Peggio della Grecia, il Puerto Rico. Lo sapevate?

La storia dell’ isola caraibica è paragonabile all’iter che ha portato all’esplosione della crisi greca. Ecco perché

Fondamentale il ruolo della Banca Mondiale

Visco: «Molta strada da fare per combattere la povertà»

"Progressi considerevoli sono stati fatti per ridurre la povertà estrema e sostenere una prosperità condivisa ma essi sono squilibrati e molti Paesi poveri restano indietro". Lo sostiene Ignazio Visco, governatore della Banca d'Italia nel suo discorso al Comitato sviluppo della Banca Mondiale.

In fumo 140 miliardi di metri cubi di gas

Anche ENI aderisce all'iniziativa «Zero Routine Flaring by 2030»

Le maggiori compagnie petrolifere mondiali hanno sottoscritto un impegno a porre fine alle «fiammate» che scaturiscono dagli impianti petroliferi entro il 2030. Ogni anno vengono liberati nell'atmosfera circa 330 milioni di tonnellate di CO2 dalle fiamme degli impianti petroliferi, le emissioni di 77 milioni di macchine.

La Banca Mondiale e l'Adb si offrono di aiutare l'Aiib

Obama si inchina a Pechino

Il 31 marzo scorso è scaduto il termine per entrare a far parte dell'Asian infrastructure investment bank (Aiib), la banca di sviluppo asiatica guidata dalla Cina. Dopo l'Italia, la Francia, la Germania e il Regno Unito hanno fatto richiesta di adesione anche l'Australia, la Russia, il Brasile e la Corea del Sud. Ma si sa ancora poco del suo funzionamento e delle sue finalità.

Dopo il Regno Unito, anche l'Italia è entrata nell'Aiib

L'Europa strizza l'occhio a Pechino

L'influenza politico-economica della Cina si sta rafforzando nel contesto internazionale. Non solo perché le borse asiatiche attirano sempre più capitali, ma anche perché i paesi europei - in barba agli USA - cominciano a guardare a Est. Dopo la Gran Bretagna, anche l'Italia è entrata nell'Aiib: e Germania e Francia si apprestano a fare altrettanto.

Il 10 e 11 dicembre vertice a Ginevra

«Ebola: prioritario ricostruire sistemi sanitari in Africa»

E' quanto ha detto oggi l'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms): «Sono stati sospesi programmi di vaccinazione». Intanto il vaccino testato a Ginevra è ben tollerato dai volontari. Banca Mondiale: «Ebola porterà Sierra Leone e Guinea in recessione».

Valute

Lo yuan avanza sul dollaro

La Cina e Singapore hanno estromesso il dollaro USA dai loro regolamenti reciproci e stanno quotando le loro valute nei tassi di cambio reciproci senza intermediari. Gli scambi diretti nel abbinamento yuan-dollaro di Singapore sono iniziate il 28 ottobre sul Mercato interbancario valutario cinese e culla borsa valutaria di Singapore.

La Grecia punita perché non vuole più la troika

I mercati affogano Atene

Il premier greco Antonis Samaras, forse accusando la pressione del calo di popolarità nei sondaggi, ha lasciato intendere che il governo avrebbe intenzione di chiudere il supporto al Fmi. Le conseguenze negative ci sono state già da subito: Atene chiude gli scambi al -6,25%, i rendimenti dei bond al 7,05 per cento.

WORLD BANK

Wb: l'Italia è al 138esimo posto su 189 per carico fiscale

RP | RP | Tassato il 65,8% dei profitti commerciali. Nel rapporto Paying Taxes 2014 è evidenziato che il tempo dedicato al fisco è in media 269 ore all'anno per un'azienda italiana, contro le 179 di media europea

L'allarme della Banca Mondiale

Clima, un cataclisma per i paesi poveri

Il riscaldamento sarà di 4 gradi entro il 2060, una stima ben superiore ai livelli di guardia indicati dalla comunità internazionale

Economista americano

Jeffrey Sachs si candida alla presidenza della Banca Mondiale

Presentando la sua candidatura al Washington Post, Sachs ha sottolineato che, «a differenza dei precedenti presidenti della Banca Mondiale, non arrivo da Wall Street nè dal mondo politico americano»

La Banca Mondiale lancia un partenariato per salvare gli oceani

Allarme oceani, Zoellick: Sono malati e rischiano la morte

Circa l'85% delle zone di pesca sono sovrasfruttate o sfruttate al massimo delle loro riserve e nei paesi in via di sviluppo, un miliardo di persone dipende dai prodotti del mare per il fabbisogno proteico alimentare e per circa la metà i prodotti ittici sono la principale fonte di reddito