24 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Crisi del debito

Banca Mondiale: «Nessun rischio di una nuova recessione globale»

Robert Zoellick: «Nel Mondo e negli Usa»

SINGAPORE - Il presidente della banca mondiale Robert Zoellick ha osservato oggi il mondo e gli Usa in particolare non rischiano di ricadere in recessione nonostante i timori correnti. Parlando nel corso di una conferenza internazionale a Singapore Zoellick ha esplicitamente affermato: «non penso che gli Usa e il mondo ricadranno nella recessione».
Le osservazioni di Zoellick vengono dopo un fine settimana tremendo segnato dal rapporto mensile sull'occupazione negli Usa. I pessimi dati del rapporto avevano portato diversi analisti a ipotizzare una nuova recessione per gli Stati Uniti.