27 febbraio 2024
Aggiornato 23:30
Il Movimento 5 Stelle continua l'attacco al sindaco

Nelle spese di Marino qualcosa non convince

A parlare è il consigliere capitolino del M5S, Marcello De Vito, che oggi pomeriggio insieme agli altri consiglieri comunali del Movimento ha depositato in Corte dei Conti l'esposto sulle spese del sindaco di Roma, Ignazio Marino, effettuate con la carta di credito intestata alla tesoreria del Campidoglio

Calcio - Serie A

Milan, le pessime scelte dello psicologo Mihajlovic

La rivolta dei tifosi contro il tecnico serbo è sempre più massiccia. Tante le accuse mosse nei confronti del nuovo allenatore rossonero, colpevole di non essere riuscito ancora a dare un gioco alla squadra ma soprattutto di aver fallito clamorosamente alla voce «rapporti con la squadra». E ormai sono in tanti a chiedere le dimissioni.

Esposto M5S alla Corte dei Conti, Comune: pronti a querele

M5S: ecco cosa non ci convince delle spese di Marino

Non si placano le polemiche sulle spese del sindaco di Roma Ignazio Marino. Dopo l'operazione trasparenza voluta dallo stesso primo cittadino con la pubblicazione on line delle spese, dal 12 giugno 2013 a oggi, il Movimento 5 Stelle ha presentato un esposto alla Corte dei Conti per chiarire eventuali illegittimità

Verso un potenziamento del quantitative easing?

BCE pronta all'azione

Dall'inflazione di nuovo sotto zero al rallentamento dell'industria, dai prezzi alla produzione che sprofondano all'euro, la valuta condivisa schizzata al rialzo mentre le ipotesi di strette sui tassi della Fed vacillano.

Giustizia

Tangenti in Algeria: cadute le accuse per ENI e Scaroni

Prosciolti anche Antonio Vella e Yam Atallah. Andranno invece a giudizio l'ex direttore operativo di Saipem, Pietro Varone, l'ex direttore finanziario, Alessandro Bernini, l'ex ad Pietro Franco Tali, come Farid Noureddine Bedjaoui, fiduciario dell'allora ministro dell'energia dell'Algeria, Samyr Ouraied, uomo di fiducia di Bedjaoui e Omar Habour, considerato il riciclatore delle mazzette

Parla Federico Rocca, responsabile enti locali Fdi-An

FdI: Caserme dismesse? Niente riqualificazione, saranno luoghi di raccolta di rifiuti

FdI aveva pensato ad una serie di progetti volti a far partecipare cittadini e associazioni di quartiere affinché queste strutture rivivessero con strutture con servizi dedicati al territorio, spazi sociali, ludici e culturali, luoghi per la formazione e la creazione di posti di lavoro per le categorie svantaggiate «e invece no»

Parla il delegato del Campidoglio per la Sicurezza

Campidoglio: Basta roghi al campo nomadi «La Barbuta»

I cittadini ringraziano il Campidoglio per l'attività svolta a garanzia della sicurezza e della salubrità dell'aria. L'eliminazione dei fuochi è «un obiettivo prioritario per la nostra amministrazione, ed è raggiungibile solo grazie a una forte sinergia tra tutti i soggetti coinvolti nell'ambito della pubblica sicurezza»

Da domenica al 25 ottobre, poi il giubileo della misericordia

Il Sinodo sulla famiglia inizia tra speranza e polemiche

Due episodi che hanno avuto, nelle ultime ore, una certa rilevanza mediatica hanno confermato, se ce ne fosse stato bisogno, che il sinodo sulla famiglia sta surriscaldando gli animi, in seno alla Chiesa cattolica, su questioni controverse, nel merito e nel metodo, attinenti la famiglia, le sue speranze e le sue spine.