16 dicembre 2019
Aggiornato 13:00
Un centinaio di persone in piazza Flaminio

«Io sto con Putin», a Roma la manifestazione per l'intervento in Siria

La Russia di Vladimir Putin si impegna nella lotta allo Stato islamico in Siria e lo fa avviando una azione militare nel Paese. In piazza Flaminio, un centinaio di persone hanno manifestato in favore di Putin e della sua politica

ROMA - Pieno sostegno all'azione militare russa in Siria e richiesta della fine dell'embargo contro la Russia stabilito dall'Occidente dopo l'intervento in Ucraina. Si sono ritrovati in circa un centinaio in piazzale Framinio a Roma per manifestare in favore di Vladimir Putin e delle sue politiche.

Bene le azioni in Siria
A organizzare la manifestazione l'Associazione culturale italo-russa «Speranza» e il Comitato di amicizia Italia-Russia. Tra i manifestanti tante bandiere della Federazione russa, ma anche dell'Ucraina e della Siria, tricolori e foto di Putin. Su uno striscione era scritto: «Io sto con Putin» mentre un cartello recitava: «La Russia è l'unico paese legittimato a svolgere azioni militari in Siria».

La Russia si impegna contro l'Isis
«Stiamo con Putin - ha affermato uno dei promotori parlando da un microfono - perchè non ha paura di difendere gli interessi del suo paese ma anche del nostro. Chiediamo che si ristabiliscano normali rapporti economici e politici con la Russia». «Siamo qui perchè vogliamo dare pieno sostegno all'azione militare russa in Siria. - gli ha fatto eco Irina Vikhoreva in rappresentanza della comunità russa a Roma - Forse non si capisce o non si vuol capire che in questo momento la Russia vuole impegnarsi seriamente nella lotta contro l'Isis».

(con fonte Askanews)