> <
RSS

Milan: notizie preoccupanti dalla Champions League

Viste le attuali difficoltà riscontrate in campionato, vincere l’Europa League potrebbe essere per la squadra di Montella l’ultima opportunità per accedere alla prossima edizione della Champions. Da febbraio in poi però bisognerà fare i conti con le retrocesse di quest’anno, tra cui le probabili Atletico Madrid, Dortmund, Siviglia e Monaco.

Ancelotti esonerato: una minaccia per due

L’inatteso licenziamento del tecnico emiliano dopo un inizio stagione a dir poco complicato da parte del Bayern Monaco ha avuto il potere di mettere in moto la macchina dei sogni dei tifosi. Innanzitutto quelli rossoneri che farebbero carte false per rivedere Ancelotti alla guida del Milan, ma anche gli appassionati azzurri lo vedrebbero bene al posto del ct Ventura.

Milan: i 7 peccati capitali di Montella

Il principale imputato della seconda disfatta rossonera in appena sei giornate di campionato è senza dubbio l’allenatore Montella, da molti considerato inadeguato alle ambizioni del nuovo Milan. Tanti in effetti i suoi errori, da quelli di carattere tattico alla scelta degli uomini, per finire ai limiti caratteriali di una squadra senza mordente.

Milan, la lezione di Mirabelli

Le parole pronunciate dal direttore sportivo rossonero a pochi minuti dal calcio d’inizio di Austria Vienna-Milan lasciano intendere una voglia di crescita da parte di tutti: società, staff tecnico e squadra. L’obiettivo naturalmente è quello di tornare già dal prossimo anno a disputare la Champions League.

Milan, Montella, Raiola: Fassone ne ha per tutti

All’indomani della pesante battuta d’arresto subita dal Milan sul terreno della Lazio, l’amministratore delegato rossonero non nasconde la sua delusione: «La sconfitta mi ha sorpreso ma Montella non è in discussione». Inevitabile anche l’ennesima frecciatina a Mino Raiola e un’analisi a tutto campo sul futuro del club.

Mercato: Mirabelli svela le prossime mosse del Milan

Niente Rafinha a gennaio, si alla cessione di Sosa al Trabzonspor ma solo se lui accetta. Per quanto riguarda il futuro, nessun rischio di cessione di top player, anche in caso di mancato ingresso in Champions: «Magari avremo nuove entrate da sponsor in Italia o Cina. Stiamo programmando per obiettivi importanti, i tifosi possono stare tranquilli».

C’è ancora Reina nel mirino del Milan

Il portiere del Napoli ha il contratto in scadenza a giugno 2018 ed è normale che il suo nome sia sul taccuino di tutti i dirigenti europei. Il Milan però vanta una corsia preferenziale frutto di un approccio già tentato la scorsa estate che potrebbe facilitare la trattativa. L’eventuale arrivo di Reina però non vorrebbe dire addio a Gigio, anzi.

> <