23 ottobre 2018
Aggiornato 02:30

Unioni civili in aula al Senato, scontro NCD-PD

Alla fine la scommessa del Pd appare vinta e si confermano le divisioni all'interno della maggioranza, con Ncd, anche se il ddl verrà soltanto incardinato nei lavori dell'assemblea, lasciando la fase del dibattito e l'esame a tempi successivi. Per Renzi il testo del ddl «non è blindato»

Se il governo Renzi è appeso a un Alfano

Una trentina di senatori del Nuovo Centro Destra, interessati solo a salvare le proprie poltrone, decideranno le sorti dell'esecutivo alla resa dei conti sulla riforma del Senato. Una dimostrazione di grandi ideali politici

L'Italia adotta la direttiva Ue sugli idrocarburi

Il Consiglio dei ministri ha recepito la direttiva europea (2013/30/Ue) che armonizza le norme dei vari Stati membri per ridurre, per quanto possibile, il verificarsi di incidenti gravi legati alle operazioni in mare nel settore petrolifero e di limitarne le conseguenze

Un minuto di silenzio per la tragedia del Canale di Sicilia

Al Senato ha ricordato le vittime del tragico naufragio nel Canale di Sicilia ad avvio dei lavori dell'Aula, invitando poi ad osservare un minuto di silenzio in segno di ricordo per le vittime e di cordoglio. Maurizio Gasparri: ««Nella notte tra sabato e domenica si è verificato il più grave naufragio nei nostri mari dal dopoguerra a oggi, in cui hanno perso la vita un migliaio di migranti».

Salvini e Alfano inconciliabili

Il progetto di un nuovo centrodestra sembra in bilico per l'incompatibilità dei due leader Matteo Salvini e Angelino Alfano. Renata Polverini commenta le probabili alleanze e esprime la sua perplessità sulla possibilità che Lega e NCD possano trovare un accordo e procedere a gettare le fondamenta di un nuovo corpo politico.

"Mi hanno dato del mafioso. Ho sofferto in silenzio"

Dopo quindici anni, è stato chiuso il caso: non ci sono i requisiti minimi per mandare sotto processo l'ex presidente del Senato, Renato Schifani. Il senatore del gruppo NCD dichiara di aver "sofferto in silenzio, ma confortato dalla fiducia e stima di chi mi conosce". Archiviata l'indagine per concorso in associazione mafiosa.

Alfano denuncia Berlusconi

Continuano i contrasti tra Forza Italia e Nuovo Centrodestra: Silvio Berlusconi chiude ad ogni possibilità di alleanza, per le elezioni regionali, al partito di Angelino Alfano. In risposta, arrivano le parole di accusa da NCD di politica scorretta di FI: «La smettano di dire menzogne su NCD».

Toti: «No ai veti»

«Se cerchiamo di rimettere in piedi un'alleanza, alternativa alla sinistra e vincente, è evidente che non si può partire da veti». Lo dice il consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti, a margine di un dibattito alla Summer school di Magna Charta. Quagliariello: «Differenze ci sono, ma dialoghiamo». Schifani: «Da Forza Italia spirito giusto».

Centrodestra: Arrivano le primarie

Sono alle porte le primarie del centrodestra, previste in autunno, e si comincia dalla Puglia. Ma, come sostiene Renato Schifani (Ncd), mettere insieme i cocci non sarà così facile: «ci sono i moderati che stanno al governo, quelli che stanno all'opposizione (Fi), la destra lepenista (Lega) e la vecchia destra (Fdi). Metterli insieme è un'impresa quasi impossibile».

Fi e Ncd: Silvio sì, Silvio no

Dopo l'assoluzione di Berlusconi, Fi si ricompatta intorno al suo intramontabile Cavaliere; ma dal Ncd arrivano moniti d'altra natura: «Il risultato giudiziario ottenuto è importantissimo, ma Silvio deve fare i conti con gli anni che passano. Non sarà lui il leader di coalizione».

Ncd: da governo equilibrio in riforme costituzionali

Quagliariello: «Vengono diminuiti, come noi avevamo chiesto, i rappresentanti dei sindaci che passano a un quinto del totale. È stato anche accettato il criterio della rappresentanza delle Regioni in modo proporzionale al numero degli abitanti. Inoltre il Senato non potrà fare ricorso alla Corte Costituzionale se non sulle leggi elettorali, punto per noi importante»

Paolo Bonaiuti molla Forza Italia per Alfano

L'ex portavoce di Berlusconi ha formalizzato il suo passaggio al Nuovo centrodestra. Maurizio Sacconi, capogruppo Ncd al Senato dichiara: «Rappresenta una parte significativa del percorso del centrodestra italiano in quanto ha saputo divulgarne il pensiero e le opere»

Infrazione UE sulla responsabilità civile dei magistrati, il Pdl «festeggia»

La Commissione ha redarguito l'Italia per il mancato rispetto della condanna della Corte europea di giustizia. Brunetta: «Si deve fare la legge, come da precisa norma comunitaria. La multa chi la pagherà? I giudici? La sinistra?» Dal Pd pronti al dialogo, Leva: «Riforma necessaria, sono gli altri partiti che non la vogliono»

Schifani: «Alfano ha fatto piena chiarezza»

Il capogruppo PDL al Senato: «Siamo soddisfatti delle risposte esaustive e complete che il ministro Alfano ha reso con prontezza in Aula e lo invitiamo a proseguire nel suo mandato ribadendogli la fiducia del Popolo della Libertà»

Schifani: «Grazie a Berlusconi, si è comportato da uomo di Stato»

E il Pdl «percorrerà questa strada con determinazione e con lealtà, stretti al nostro presidente al quale assicuriamo il nostro sostegno, come lo assicuriamo a lei finchè manterrà la linea tracciata nel suo intervento». Così il presidente dei senatori del Pdl Renato Schifani, nella dichiarazione di voto svolta in Senato prima del voto di fiducia

Schifani: «Spetta a noi fare una terna di nomi per il Quirinale»

L'ex Presidente del Senato: «Riteniamo indispensabile la nascita di un Esecutivo il più presto possibile. La riesumazione del governo Monti è un passo indietro del Paese. Un governo, è vero, che non è stato sfiduciato ma che non ha ricevuto la fiducia dell'attuale Parlamento»

Schifani: Lista Berlusconi? Nulla di certo

Il Presidente del Senato: La lista Berlusconi per una nuova Forza Italia? «Non do giudizi preventivi» su cose in divenire ma, «dinanzi ad eventi certi potrò esprimermi in piena serenità». Fini: Berlusconi in campo? Non so e non mi interessa. Matteoli riunisce i suoi: Divisi è iattura, uniti si vince. Alemanno: Berlusconi non è rinnovamento, ora leader nuovo

Schifani: Legge elettorale? Lavoro per un testo ampiamente condiviso

Il presidente del Senato «apre» alla possibilità di un rinvio della discussione in aula della riforma della legge elettorale ammesso che si tratti «di un rinvio breve e costruttivo». Parisi: Se ne discuta dentro le primarie. Rotondi: No a riforma senza l'unanimità o quasi. Gasparri: Vicini a un'intesa sulla riforma

Diffamazione, ddl affondato

Con 123 contrari, 9 astenuti e solo 29 voti a favore l'aula del Senato ha bocciato l'articolo 1 del ddl di iniziativa parlamentare di riforma del reato di diffamazione a mezzo stampa. Schifani: «Ora si passa a esame ddl su commissione costituente»

Rai, resta lo scontro Fini-Schifani

Il Presidente della Camera: «Arbitro parziale». Alfano: «Fini doveva dimettersi due anni fa». La Rai ha da oggi il nuovo Consiglio, la prossima settimana si chiuderanno le procedure di nomina di Presidente e Dg, ma resta lunga l'ombra dei partiti sull'azienda

Rai, PD e Terzo polo contro Schifani: commissariare

Il Pdl ottiene la sostituzione di Pietro Amato con Pasquale Viespoli in Vigilanza. Scelta illegittima a fronte della quale Pd e Terzo polo chiedono a Zavoli di intervenire per il rispetto della legge, appellandosi al Presidente della Camera Fini se non addirittura a Napolitano

RAI: Fini contro Schifani, PdL contro PD

Contestata la scelta di sostituire il senatore del Pdl Paolo Amato con quello di Coesione Nazionale Pasquale Viespoli. Il Presidente della Camera: Schifani spieghi le sue scelte. Il Presidente del Senato: La Legge lo impone

Schifani: Le Riforme sono improrogabili

Il Presidente del Senato: I partiti siano responsabili. Nel superiore interesse del Paese. D'Alema: Manca la forza di una classe dirigente. Purtroppo i partiti non ci sono più

Schifani: Calabria terra omertosa che sfida lo Stato

Il Presidente del Senato: Il crimine organizzato è un virus, ma i virus si curano e si distruggono. La parte onesta del Paese non può continuare a soffrire. Anche lì c'è chi è impegnato a costruire legalità e lo dimostra

Ddl lavoro: Schifani, fiducia? Mi auguro di no

Il Presidente del Senato: «In commissione stanno lavorando in clima di grande responsabilità». Damiano (Pd): «No a ipotesi di fiducia». IdV: «Serve un serio antidoto contro gli accordi separati. Il 70% delle assunzioni a termine è illegale»