> <
RSS

Il Mose fa un'altra vittima: Matteoli

Il Senatore azzurro assicura di non avere nulla da temere dalle indagini della Magistratura. Per questo, ha lui stesso esortato l'assemblea a dare l'autorizzazione a procedere nei suoi confronti. Proprio per questo, annuncia che non accetterà alcun compromesso con la giustizia, in virtù della sua innocenza. Ma l'accusa è pesante: tangenti milionarie in cambio di appalti e opere di bonifica.

Romani: il Nazareno sopravviverà a Grillo

Il capogruppo Fi al Senato smentisce lo sgretolamento del Patto del Nazareno. E, a proposito di un eventuale tavolo tra Pd e M5S, dichiara: «Non vedo come i grillini possano essere gli interlocutori di Renzi». Il senatore Fi Matteoli, invece, addossa la colpa della crisi dell'accordo al premier

Il piano Berlusconi: «Scurdammoce o passato»

Il Cavaliere è particolarmente concentrato in queste ore sul progetto di ricostruire l'alleanza di centrodestra. Tanto per cominciare per le prossime elezioni regionali, ma con lo sguardo rivolto alle politiche. L'atteggiamento al momento è di massima disponibilità e apertura. Intanto nel partito il problema sono le «casse vuote».

Il Centrodestra e il tema delle alleanze

Il Presidente dei Deputati di Forza Italia Renato Brunetta: «Tra Forza Italia, Nuovo Centrodestra, Lega Nord e Fratelli d'Italia c'è una identità di sentire sui temi che più interessano gli italiani». Duro Salvini: «Siamo l'unica alternativa possibile al renzismo: il resto del centrodestra non é pervenuto». Cesa: «Siamo incompatibili con Lega e FDI».

Matteoli a Casini: Basta tatticismi

L'ex Ministro commenta l'intervista al «Corriere» del leader UDC: Ora tavolo con i moderati. Alfano assuma iniziativa di trattativa serrata. Bondi: Casini cerca equidistanza ma rischia indifferenza. Stracquadanio: Berlusconi leader? Vuole fare l'allenatore

> <