20 ottobre 2019
Aggiornato 02:30

Matteoli: Scontro? Campagna elettorale, ma si esagera

«Sinistra non credibile. Magistrati? Gran parte fa il proprio dovere»

ROMA - Lo scontro in campagna elettorale c'è ma ora si sta esagerando. Lo dice Altero Matteoli, ministro per le Infrastrutture, al Messaggero.
«Quando c'è la campagna elettorale è ovvio che i toni si alzino ma qui si sta esagerando» nello scontro tra le istituzioni. E questo in parte dipende dalla sinistra, «in 17 anni non ha mai vinto con un proprio premier e continua a dimostrare la sua incapacità ad essere alternativa credibile di Governo». Quanto a Berlusconi e agli attacchi alla magistratura «lui sottolinea l'esistenza di una piccola parte della magistratura politicizzata, che dal '94 non ha perso occasione per mettere in discussione la legittimità della maggioranza. Però si tratta di una piccola parte. La stragrande parte dei magistrati fa il proprio dovere». Per il rimpasto e il passaggio parlamentare, «anche se non si è mai fatto non penso ci sia problema a ribadire che la maggioranza c'è, è forte, ed è composta anche da una terza forza».