1 febbraio 2023
Aggiornato 06:31
Calderoli: «Il Governo se ne infischi»

«Follia dalla Corte di Strasburgo sui permessi di soggiorno»

Per il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, continuano le «eurofollie» a danno dell'Italia. Ieri una multa di 30mila euro per risarcire tre «immigrati irregolari che non hanno gradito il soggiorno», mentre oggi la Corte lamenta «il costo eccessivo del permesso di soggiorno per gli extracomunitari»"Il Governo se ne infischi"

Sentenza dopo il ricorso di un pensionato picchiato dalla Polizia

G8 Genova: la Corte di Strasburgo condanna l'Italia per tortura

La Corte europea per i diritti dell'Uomo ha condannato l'Italia per tortura in merito all'irruzione delle forze dell'ordine nella scuola Diaz di Genova durante il vertice del G8 del luglio 2001. La sentenza è arrivata dopo il ricorso presentato dal pensionato Arnaldo Cestaro che quella notte subì la frattura di dieci costole, una gamba e un braccio.

Rifiuti

Discariche illegali, multa record all'Italia

La Corte europea di giustizia ha inflitto all’Italia una multa forfettaria di 40 milioni di euro per il mancato rispetto della normativa Ue in materia di gestione dei rifiuti e delle discariche a cui si aggiungeranno penalità fino a un massimo di 42,8 milioni per ogni semestre che passerà dalla sentenza fino alla messa in regola delle 218 discariche illegali presenti sul territorio italiano.

Il leader di Forza Italia torna a parlare di golpe

Berlusconi: «Saremo noi a eleggere il prossimo presidente della Repubblica»

«Non ci furono i carri armati, ma fu sovvertita volontà popolare»: così ha dichiarato Silvio Berlusconi a proposito delle vicende che hanno portato nel novembre 2011 alle sue dimissioni da premier. L'ex Cavaliere considera un «sacrilegio l'applicazione retroattiva della legge Severino, e si augura che la Corte europea dei diritti dell'uomo gli «renderà giustizia»

Partito radicale trasnazionale

III marcia di Natale per l'amnistia, giustizia e legalità. Marino ci sarà, Cancellieri «idealmente con voi»

RP | L`obiettivo è quello di chiedere al Parlamento di approvare il provvedimento di grazia. Un «obbligo» secondo il leader radicale, Marco Pannella, perché la Corte europea dei diritti dell`uomo ha fissato al 28 maggio 2014 il termine ultimo entro il quale il nostro Paese deve porre fine al «trattamento inumano e degradante»

Gravidanza | Procreazione assistita

Bonino: No al ricorso del Governo

La leader dei Radicali: «Sulla legge 40 e sulla decisione della Corte europea ho cercato di mettere in guardia su quella che è una grande vittoria, rispetto ad entusiasmi eccessivi». Roccella replica alla Bonino: «Il Governo ha dovere di fare ricorso»

Dopo la Sentenza della Corte Europea

Bersani: Correggere la legge 40

Il Segretario del Partito Democratico: «Questa sentenza dovrebbe essere l'occasione per la rivisitazione della legge 40 secondo due o tre punti da correggere». Sel: Il Governo si astenga da ricorso in Europa

Torna la «guerra del cioccolato»

«Cioccolato puro?» Sanzioni dall'UE all'Italia

L'etichettatura «cioccolato puro» non è lecita se sono usati grassi di sostituzione burro di cacao. Si tratta di una procedura per non esecuzione di una sentenza della Corte europea di Giustizia, che il 25 novembre 2010 aveva condannato l'Italia per la distinzione indebita fra i due tipi di cioccolato

Torna la «guerra del cioccolato»

«Cioccolato puro?» Sanzioni dall'UE all'Italia

L'etichettatura «cioccolato puro» non è lecita se sono usati grassi di sostituzione burro di cacao. Si tratta di una procedura per non esecuzione di una sentenza della Corte europea di Giustizia, che il 25 novembre 2010 aveva condannato l'Italia per la distinzione indebita fra i due tipi di cioccolato

I più visti

  1. 1.