19 settembre 2018
Aggiornato 10:30

Nainggolan tiene in ansia la Roma

Il belga ha lasciato l’allenamento del Belgio per un problema fisico non ancora valutato. Di Francesco trema in vista del derby in programma sabato prossimo

Milano-Roma intrigo capitale

Asse caldo, caldissimo, quello che idealmente taglia l’Italia in due geograficamente parlando; tema centrale la sfida di domenica ma anche e soprattutto la prossima sessione di mercato estivo con Milan e Roma intrecciate in un groviglio di trattative e nomi: Kessié, Pellegrini e Dzeko sono solo alcune delle situazioni in divenire.

L’ennesimo record del Milan di Montella

23 anni e 343 giorni, l’età media della formazione titolare schierata da Montella contro la Roma. Una squadra giovanissima che però in campo ha offerto una straordinaria dimostrazione di maturità, ha tenuto testa ai giallorossi e ha perfino rischiato di vincere la partita.

La grande verità che ci lascia Roma-Milan

Una rosa inadeguata, cambi non all’altezza dei titolari e l’impossibilità di far rifiatare giocatori che ne avrebbero bisogno. È questo il lascito di Roma-Milan, partita giocata con coraggio e sfrontatezza dai ragazzini di Montella, ma persa per un paio di episodi frutto della stanchezza di alcuni protagonisti.

Mercato Milan, tutte le opzioni per il centrocampo

Da Kovacic a Moutinho, passando per Paredes e Diawara, Adriano Galliani è al lavoro per mettere a disposizione di Montella un regista giovane, di talento e praticamente a costo zero. In sintesi una mission impossible che però l’ad rossonero è pronto a compiere.

La Roma è agli ottavi, ma resta inguardabile

Sconcertante la prestazione dei giallorossi contro il Bate Borisov: senza i miracoli di Szczęsny e la resistenza del Barcellona a Leverkusen, la squadra di Garcia sarebbe stata eliminata confermando una crisi senza fine

La Roma è malata, la stagione è a un bivio

Mercoledì sera la sfida decisiva di Coppa dei Campioni contro il Bate Borisov, domenica la gara scudetto in casa del Napoli. La squadra è in confusione, Garcia vacilla, i giallorossi rischiano di riporre nel cassetto già a Natale obiettivi ed ambizioni

Nainggolan: «Vittoria voluta e meritata»

Salah e Gervinho firmano il primo posto dei giallorossi. Sblocca l'ex più atteso e fischiato, poi espulso nel finale, raddoppio in contropiede dell'ivoriano: ai viola non basta Babacar, a segno nel finale. Infortunio per De Rossi.

Follia Roma a Leverkusen contro il Bayer

Sotto di due gol dopo 19' con una doppietta di Hernandez su rigore e dormita della difesa giallorossa, trova in De Rossi il suo trascinatore che la porta 2-2 su due inserimenti. Poi Pjanic e Iago Falque arrivano fino al 4-2 ma negli ultimi sei minuti il crollo con la difesa giallorossa sotto accusa.

Milan: preso Bertolacci, ora Witsel e Bacca

Concluso il primo affare per il club rossonero, si tratta del centrocampista appena riscattato dalla Roma che arriverà a Milano per 20 milioni di euro. Ma non sarà certo lui uno dei due colpi sensazionali annunciati da Galliani. Si lavora per Witsel e Bacca. E c’è sempre Ibrahimovic…

Fuori Pirlo, dentro Khedira

L’ormai certo addio del regista bresciano e l’arrivo del mediano tedesco ridisegnano il reparto nevralgico bianconero in cui Marchisio avrà sempre più visibilità. E sullo sfondo c’è sempre Nainggolan che è molto più di un’idea

Garcia: «La Roma sarà rispettata anche in Europa»

Provato dalle recenti delusioni accumulate in campionato, il tecnico francese punta tutta sull’Europa League per risollevare le sorti di una stagione altrimenti compromessa. Anche Florenzi è pronto a dare battaglia contro il Feyenoord: «Vogliamo arrivare lontano».

Gervinho: «Ora vinco con la Roma»

Arrivati a Roma i due ivoriani Doumbia e Gervinho, freschi vincitori della Coppa d’Africa. L’ex Arsenal, mancato molto a Rudi Garcia, è tornato per vincere: «Sono un po’ stanco ma per domenica voglio esserci». Domenica contro il Parma Cole torna titolare, turno di riposo per Pjanic influenzato.

Tutti pazzi per Pogba, la Juventus si consola con Dybala

Il mercato internazionale scalda i motori in vista della sessione estiva che si preannuncia ricca di colpi sensazionali. In copertina i due club di Manchester, pronti a riversare sul mercato decine e decine di milioni, mentre Real Madrid e Psg sono pronte a svenarsi per Pogba. In casa nostra la Juve sceglie Dybala, l’Inter vuole Maggio e Gignac.

Milan umiliato sul mercato ma Berlusconi continua a parlare…

L’Inter mette le mani su Brozovic, rifilando l’ennesimo schiaffo alle ambizioni milaniste, mentre il Cavaliere ribadisce i suoi deliranti concetti: «Questa rosa non è inferiore a nessuno». Intanto Inzaghi è costretto a risollevare l’umore dei suoi ragazzi e tentare l’impresa a Roma con la Lazio.

Totti: «Vittoria pesante». Roma a -1 dalla Juve

Così il capitano della Roma, Francesco Totti, etichetta l'1-0 che ha permesso alla squadra di Garcia di superare l'ostacolo-Genoa. Garcia: «Occasione sfruttata». Nainggolan: «Ce la giochiamo con la Juventus fino alla fine».

Garcia snobba la Juve

Il tecnico giallorosso dichiara poco interesse per il risultato di Fiorentina-Juve, rilancia Strootman da titolare e chiama all’ordine i suoi: «Ora c’è il Sassuolo, vietato pensare al Manchester City».

Garcia carico: «Vogliemo vincerle tutte». Ma scoppia il caso Strootman

Il tecnico giallorosso risponde a tono alle provocazioni di Allegri: «Non abbiamo bisogno di stimoli esterni, la nostra ambizione è lo scudetto». Un pensiero di Garcia anche a Castan: «Tornerà al 200%». Preoccupano piuttosto le indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra riguardo un presunto accordo tutto olandese tra Strootman e van Gaal.

Berlusconi ed il perduto amor

È il momento dei rimpianti in casa Milan: c’è chi sente la mancanza di Allegri, chi vorrebbe ancora Seedorf, chi ricorda con nostalgia i gol di Taarabt e Balotelli. E invece i tifosi milanisti dovrebbero rimpiangere solo il presidente Berlusconi e la sua passione rossonera, sempre più sbiadita.

Nainggolan maglia 44 della Roma

Il centrocampista belga di origini indonesiane, 25 anni, arriva dal Cagliari con la formula del prestito, fissato a 3 milioni di euro, con diritto di riscatto della metà del cartellino a giugno per 6,5 milioni. Nainggolan guadagnerà 1,4 milioni di euro a stagione più i premi