> <
RSS

Donnarumma-Raiola, prove di rottura

La famiglia del giovanissimo portiere rossonero non sembra gradire le continue esternazioni del procuratore contro la società nella quale giocano sia Gigio che il fratello Antonio. Non è escluso che al termine della stagione, quando Raiola farà di tutto per portare Donnarumma via dal Milan, le strade tra i due possano separarsi definitivamente.

Milan, Montella, Raiola: Fassone ne ha per tutti

All’indomani della pesante battuta d’arresto subita dal Milan sul terreno della Lazio, l’amministratore delegato rossonero non nasconde la sua delusione: «La sconfitta mi ha sorpreso ma Montella non è in discussione». Inevitabile anche l’ennesima frecciatina a Mino Raiola e un’analisi a tutto campo sul futuro del club.

Raiola, nuovo attacco al Milan: ormai è guerra aperta

Ancora una frecciatina velenosa del procuratore italo-olandese nei confronti del club di via Aldo Rossi: «Nulla di personale contro Fassone e Mirabelli, ma non mi fido del loro progetto». Un atteggiamento che rischia di compromettere definitivamente i rapporti tra l’agente (e i calciatori rossoneri della sua scuderia, Donnarumma, Bonaventura e Abate) e il Milan.

C’è ancora Reina nel mirino del Milan

Il portiere del Napoli ha il contratto in scadenza a giugno 2018 ed è normale che il suo nome sia sul taccuino di tutti i dirigenti europei. Il Milan però vanta una corsia preferenziale frutto di un approccio già tentato la scorsa estate che potrebbe facilitare la trattativa. L’eventuale arrivo di Reina però non vorrebbe dire addio a Gigio, anzi.

Donnarumma, Raiola e quell'errore da non ripetere

Da un paio di mesi a questa parte le luci della ribalta calcistica sono tutte per Gianluigi Donnarumma. Merito di quanto fatto sui campi di calcio con la maglia del Milan ma soprattutto per le istrioniche performance del suo procuratore Mino Raiola. Basta non tirare troppo la corda: Gigio deve restare tranquillo per continuare a crescere serenamente.

Milan, pronto un nuovo regalo per Donnarumma

Prende forma una mossa molto intelligente da parte della dirigenza rossonera: mettere accanto a Gigio il fratello più grande Antonio, profilo perfetto per coprire il ruolo di secondo portiere, con Storari terzo d'esperienza e Plizzari libero di essere ceduto in prestito e tornare più forte di prima a Milanello.

Retromarcia Donnarumma: «Amore assoluto per il Milan»

Dopo il tweet pomeridiano dedicato al suo procuratore («Donnarumma e Raiola: ieri, oggi e domani») che ha avuto il potere di fare letteralmente imbufalire il popolo rossonero, in serata è arrivato una precisazione su Instagram che dovrebbe far piacere ai tifosi: «Amo il Milan, dopo l’Europeo sono pronto a discutere il mio rinnovo di contratto».

> <