20 settembre 2018
Aggiornato 00:30

Donnarumma: messaggio al Milan e a Raiola

La prestazione superlativa del portiere rossonero, impreziosita dalla parata del decennio su Milik, ha evidenziato un aspetto che sembrava passato in secondo piano: Gigio è un fenomeno e va lasciato tranquillo per crescere e diventare il numero uno al mondo.

Donnarumma, ci mancava pure il dito…

Nel penultimo allenamento prima della partenza della squadra per Londra, dove il Milan affronterà l’Arsenal, il giovanissimo portiere rossonero si è procurato una leggera distorsione a un dito.