21 agosto 2018
Aggiornato 01:00

Milan: da Conti a Biraghi, il restyling sulle fasce è servito

La prossima stagione Gattuso potrebbe contare su due "nuove" frecce al suo arco per entrambe le fasce.
Il fiorentino Biraghi fronteggia Suso
Il fiorentino Biraghi fronteggia Suso (ANSA)

MILANO - C’è un regista nemmeno tanto occulto dietro il possibile restyling della fasce in casa Milan per la prossima stagione. Il suo nome è Mario Giuffridi e alla maggior parte dei tifosi rossoneri probabilmente non dirà molto. Eppure è stato il principale artefice di uno dei trasferimenti più applauditi ed apprezzati la scorsa estate dal popolo milanista, quello di Andrea Conti. Giuffridi è l’agente del terzino azzurro, colui che nemmeno dodici mesi fa alzò un muro insormontabile davanti alla famiglia Percassi chiedendo a gran voce il trasferimento del suo assistito, malgrado la ferma opposizione del tecnico dell’Atalanta Gasperini. Poi la stagione di Conti ha presto una brutta piega, colpa di quel maledetto ginocchio che ha ceduto per ben due volte, ma il legame tra il procuratore e il Milan è rimasto solido, tanto che adesso un altro suo calciatore è entrato in orbita rossonera.

Al Milan piace
Si tratta del terzino mancino della Fiorentina Cristiano Biraghi, protagonista di una stagione eccellente in viola e indicato da molti come prossimo titolare del Milan sulla fascia sinistra al posto del deludente Ricardo Rodriguez. Un’operazione che il buon Mario Giuffredi sta cercando di tessere con pazienza certosina, con l’obiettivo di non urtare la suscettibilità della dirigenza gigliata e favorire quindi un trasferimento che al ragazzo, cresciuto nel vivaio dell’Inter, sarebbe molto gradito.
«Mirabelli lo consce benissimo perché lo ha avuto all’Inter - le parole di Giuffredi raccolte da milannews.it -. E da quello che mi risulta anche Gattuso lo stima molto. Vediamo cosa succederà. Al momento non esiste una vera e propria trattativa, ma se me lo dovessero chiedere mi comporterei come ho fatto con Conti, cercherei di portare Biraghi al Milan perché sarebbe il sogno per la carriera di un giocatore».

Euforia Conti
Biraghi l'anno prossimo potrebbe fare coppia con Conti, pronto a riprendersi il posto sulla fascia destra e fare felice l’agente di entrambi i calciatori: «Il recupero di Andrea sta procedendo benissimo. È con il morale alle stelle, i tempi di recupero sono quello giusti. Per il ritiro sarà quasi pronto per iniziare l’attività, è molto contento e non vede l’ora di iniziare con la squadra. Per inizio di settembre Conti dovrebbe essere pronto pronto. I tifosi del Milan sono unici, quello che hanno dimostrato per Conti non l’ho mai visto. E’ un qualcosa di indescrivibile, non conoscevo una tifoseria così legata ad un giocatore, sostengono Andrea fin dal primo giorno. Sono stati veramente bravissimi nei suoi confronti, spero che Andrea possa ripagarli prima possibile».
Un piacere per Fassone e Mirabelli avere a che fare con un agente come Giuffredi, disponibile, attento, consapevole del fascino inattaccabile del Milan. Ad avercene di procuratori così in via Aldo Rossi, vero Raiola?