22 maggio 2019
Aggiornato 05:00
Calciomercato

Balotelli: ora c’è il Marsiglia, ma il futuro è un altro

Definito il passaggio dal Nizza all’Olympique per i prossimi sei mesi, il centravanti bresciano sembra avere un’idea ben precisa in vista della prossima stagione

Mario Balotelli, attaccante del Marsiglia fino al prossimo giugno
Mario Balotelli, attaccante del Marsiglia fino al prossimo giugno ( ANSA )

MARSIGLIA - Era nell’aria da mesi, ora è ufficiale: Mario Balotelli è un nuovo giocatore dell’Olympique Marsiglia, fortemente voluto dal tecnico Rudi Garcia per rinforzare l’attacco del club francese che tenta ancora l’assalto alle posizioni che portano in Coppa dei Campioni dopo un avvio disastroso e l’eliminazione al primo turno di Coppa Uefa. E nell’aria c’era anche l’addio al Nizza, con cui Balotelli ha vissuto, come al solito nella sua carriera, alti e bassi, con una prima stagione al di sopra delle aspettative ed un proseguimento fra dissapori con l’allenatore Patrick Vieira, fischi del pubblico, qualche prestazione convincente e pochi gol messi a segno. Non convocato nelle ultime uscite, l’ex centravanti del Milan ha incaricato il proprio agente Mino Raiola di concludere in fretta l’affare col Marsiglia, andato poi a buon fine con un contratto di 6 mesi.

Di nuovo in Italia?

Un legame breve, voluto dallo stesso Balotelli a cui la destinazione marsigliese piace, ma sembra poter fungere da trampolino di lancio verso quello che è il vero obiettivo della punta bresciana, ovvero tornare in serie A. L’attaccante classe 1990, infatti, vuole utilizzare questi mesi a Marsiglia per togliersi di dosso la polvere, giocare e segnare il più possibile, avendo così a giugno la possibilità di far bussare Raiola alla porta dei club di serie A con credenziali più valide rispetto a quelle odierne.

Dalle romane al Napoli

Al momento sono pochi, pochissimi i presidenti italiani interessati a Balotelli: sicuramente il Sassuolo, forse la Sampdoria; in estate, se il centravanti apparirà tirato a lucido, rimotivato e reduce da 6 mesi brillanti a Marsiglia, gli estimatori potrebbero aumentare, dalle romane al Napoli, il nome di Balotelli potrebbe tornare utile anche a squadre di rango superiore in una serie A nella quale sinora è riuscito ad imporsi solo ad intermittenza.