20 settembre 2018
Aggiornato 20:00

Milan-Aubameyang: si ricomincia

In estate la trattativa per riportare l'attaccante gabonese del Borussia Dortmund a Milano non è andata a buon fine, ma in Germania sostengono che l'affare potrebbe non essere tramontato del tutto

Milan, svelate del cifre del nuovo accordo con la Puma

opo le tante supposizione sull’entità dell’accordo tra l’azienda tedesca il club di via Aldo Rossi, in essere dal prossimo 1 luglio per 5 anni, ecco venire fuori le cifre: si passerà dai quasi 20 milioni di parte fissa che garantiva Adidas ai circa 12 milioni che fornirà Puma, ma migliorerà sensibilmente la parte variabile legata agli obiettivi.

Milan, una ragione in più per vincere ad Atene

Espugnare lo Stadio Olimpico Spyros Louīs e tornare da Atene con 3 punti potrebbe rivelarsi preziosissimo per il Milan. Intanto per invertire la tendenza cupa di queste ultime settimane, ma soprattutto per aggiudicarsi il gruppo D di Europa League ed evitare così nei sedicesimi di finale le 4 migliori formazioni arrivo dalla Champions League.

Sponsor tecnico: arriva una buona notizia per i tifosi del Milan

Ufficializzata la separazione da Adidas e ormai certa la nuova partnership con Puma, si parla di cifre: smentite le prime indiscrezioni che raccontavano di un contratto peggiorativo rispetto a quello con il vecchio sponsor. Secondo Giorgetti, Chief Commercial Officer del Milan, il club andrà a migliorare i suoi guadagni da questo accordo.

Milan: adesso il divorzio da Adidas è ufficiale

Nel momento più difficile della stagione rossonera, arriva dal settore societario una conferma già nell’aria da diversi giorni: il divorzio tra Milan e lo sponsor tecnico Adidas. Il nuovo partner del club rossonero sarà la Puma, anche se mancano ancora conferme ufficiali in tal senso.

Milan: notizie preoccupanti dalla Champions League

Viste le attuali difficoltà riscontrate in campionato, vincere l’Europa League potrebbe essere per la squadra di Montella l’ultima opportunità per accedere alla prossima edizione della Champions. Da febbraio in poi però bisognerà fare i conti con le retrocesse di quest’anno, tra cui le probabili Atletico Madrid, Dortmund, Siviglia e Monaco.

Milan, scelto il nuovo sponsor tecnico

Dopo quasi un trentennio - intervallato da brevi interruzioni - di matrimonio sportivo con Adidas, il Milan è pronto ad iniziare una nuova avventura già dal prossimo anno. Messe a tacere le voci su il probabile coinvolgimento di Under Armour e New Balance, spunta fuori Puma, storico marchio legato alla nazionale italiana, ma anche a Borussia e Arsenal.

Milan, scelto il nuovo sponsor tecnico

Dopo quasi un trentennio - intervallato da brevi interruzioni - di matrimonio sportivo con Adidas, il Milan è pronto ad iniziare una nuova avventura già dal prossimo anno. Messe a tacere le voci su il probabile coinvolgimento di Under Armour e New Balance, spunta fuori Puma, storico marchio legato alla nazionale italiana, ma anche a Borussia e Arsenal.

Barcellona scatenato sul mercato: il Milan ripensa a Deulofeu

Grandi novità dalla Catalogna dove la dirigenza blaugrana, dopo aver messo a segno il colpo Dembelè, sembra intenzionata a tentare l’affondo anche su Di Maria e Coutinho. In caso di ulteriore doppio arrivo alla corte di Valverde, l’ex rossonero Deulofeu diventerebbe l’ultima scelta. Ecco perchè il Milan ha ripreso a farci un pensierino

Kalinic salta l’allenamento e la Fiorentina lo multa

Il centravanti croato, vicinissimo al passaggio al Milan, non si presenta all’allenameno odierno, scatenando la reazione del club viola che ha deciso di sanzionarlo secondo regolamento. L’ennesimo episodio di insubordinazione ormai diffuso pericolosamente tra i calciatori.

Milan: la calma in attesa del botto finale

La dirigenza rossonera studia attentamente l'ultima mossa di mercato per non sbagliare l'arrivo più importante, quello del centravanti. Aubameyang, Kalinic, Ibrahimovic, Falcao e i sogni impossibili Belotti e Diego Costa: chi sarà il nuovo bomber di Montella

Aubameyang, addio Milan: il Dortmund lo toglie dal mercato

Al termine del match vinto contro i ragazzi di Montella, il ds tedesco toglie il gabonese dal mercato, lasciando così al Milan solo tre alternative: lo spagnolo Morata, il croato Kalinic e il centravanti azzurro Andrea Belotti, attualmente il favorito nella corsa alla maglia rossonera numero 9.

Troppo Aubameyang per questo Milan: è 3-1 per il Dortmund

L’ex rossonero e attuale obiettivo di Fassone e Mirabelli castiga il Milan con una doppietta. Per la squadra di Montella a segno Bacca, tra i più positivi insieme a Kessiè, Musacchio, Calhanoglu e Josè Mauri. Da rivedere Bonaventura e Abate, decisamente male Paletta, Niang e Storari.

Milan: appuntamento a pranzo con il Dortmund di Aubameyang

Prima uscita di un certo spessore internazionale per il nuovo Milan di Vincenzo Montella. Di fronte il Borussia che al centro dell’attacco schiererà quell’Aubameyang che è ancora in cima alla lista dei desideri di Fassone e Mirabelli. Appuntamento a Guanghzou alle ore 13.20 ora italiana, diretta su Premium Sport.

Non solo Cannavaro: ora tra Milan e Aubameyang c’è di mezzo Conte

La corsa al capocannoniere della Bundesliga si fa sempre più impervia. Non più solo il Tianjin di Cannavaro, adesso c'è da registrare anche l’inserimento del Chelsea, scottato dallo scippo di Lukaku per mano di Mourinho. Il Milan attende paziente, esattamente così come Kalinic che arriverebbe in rossonero solo se sfumasse l’acquisto di Aubameyang.

Milan: Aubameyang-Kalinic, decide Montella

La scelta del nuovo centravanti sarà probabilmente l’ultima grande operazione del faraonico mercato rossonero. Dirigenza ed allenatore tenteranno il colpo tenendo conto delle qualità tecniche e della funzionalità dei calciatori

Milan: ora Aubameyang non è più solo un sogno di mercato

Le parole pronunciate da Mirabelli nel corso della conferenza stampa di presentazione della stagione hanno dato nuovo vigore ai sogni rossoneri di riportare a casa Aubameyang. Per il capocannoniere della Bundesliga con 31 gol c’è ancora la concorrenza del Tianjin di Cannavaro, ma il mercato in Cina chiude il 15 luglio.

Mercato Milan, si punta ancora sul figliol prodigo Aubameyang

Mirabelli e Fassone hanno ricevuto a Casa Milan Petralito, intermediario di mercato per la Germania, un incontro che a scanso di equivoci non sarebbe stato programmato. Probabile che oltre al tema caldo Rodriguez sia stata l’occasione per parlare del gabonese come alternativa ai difficili Morata e Belotti o al più fattibile Kalinic.

Milan, non solo Kessiè: Conti aperti con l'Atalanta

Il Milan si è deciao a puntare tutto su Andrea Conti per la corsia laterale rossonera. Tanta la concorrenza, italiana e non, e i bergamaschi cominciano a rifiutare le prime offerte. Per ottenere il gioiellino nerazzurro ci sarà da faticare parecchio. Nel frattempo spunta anche una vecchia conoscenza low cost, ovviamente non alternativa a Conti.

Milan: è sfida totale con il Barcellona sul mercato

Prima per Deulofeu, adesso anche per Conti: sono ben due i calciatori sul quale Milan e Barcellona intrecciano i loro radar e danno vita a una piccola lotta con un mercato estivo ancora in fase primordiale. Non è da escludere che tale lista non possa allungarsi; ciò che è certo è che l’avversario è di tutto rispetto sia a livello economico che di blasone.

Milan, sfuma il sogno Aubameyang

Non che l’opzione fosse particolarmente calda, ma di Aubameyang in chiave Milan si è parlato spesso nelle ultime settimane. Adesso, dopo l’uscita pubblica di Watzke, direttore generale del Dortmund, non sembrano più esserci dubbi: «Prenderemo in considerazioni solo offerte dal Real Madrid o Barcellona».

Milan: addio a Bacca, è caccia al bomber

Con la sempre più probabile cessione di Bacca al termine della stagione, è iniziata la ricerca del nuovo centravanti per il Milan cinese. Tanti i nomi in ballo: dal Gallo Belotti a Lukaku, passando per Aubameyang, Benzema, Aguero e Morata.

Milan, a volte ritornano: suggestione Aubameyang

L’attaccande franco-gabonese del Borussia Dortmund potrebbe essere il primo colpo del nuovo Milan cinese. Ceduto forse con troppa leggerezza da Galliani 5 anni fa per la modica cifra di 1 milione al Saint-Etienne, oggi Aubameyang ne vale almeno 50.