Calcio | Nazionale

Milan, scelto il nuovo sponsor tecnico

Dopo quasi un trentennio - intervallato da brevi interruzioni - di matrimonio sportivo con Adidas, il Milan è pronto ad iniziare una nuova avventura già dal prossimo anno. Messe a tacere le voci su il probabile coinvolgimento di Under Armour e New Balance, spunta fuori Puma, storico marchio legato alla nazionale italiana, ma anche a Borussia e Arsenal.

Un momento di gioia dei calciatori del Milan
Un momento di gioia dei calciatori del Milan (ANSA)

MILANO - Si fanno sempre più insistenti le voci di corridoio che accostano l’Ac Milan al brand Puma per una partneship che potrebbe regalare grandi soddisfazioni ad entrambi i marchi. Il club di via Rossi, dopo quasi un trentennio (intervallato da poche e brevi interruzioni) di straordinari successi italiani ed internazionale, è pronto a separarsi da Adidas, malgrado un accordo decennale da 19,7 milioni di euro a stagione firmato dall’allora amministratore delegato rossonero Adriano Galliani
Il cambio di proprietà ha sparigliato le carte in tavola, spingendo l’azienda teutonica - grazie ad una clausola fatta inserire dall’allora ad rossonero che consentiva all’Adidas di uscire dal contratto unilateralmente - a fare un passo indietro. 

15 milioni a stagione
Per la successione, dopo le prime indiscrezioni che parlavano di marchi in ascesa come Under Armour e New Balance, ma forse troppo giovani calcisticamente parlando per un club ricco di storia come l’Ac Milan, il nome sulla bocca di tutti è quello di Puma.
L’accordo con l’azienda che fa parte della francese Kering porterà nelle casse del Milan una cifra vicina ai 15 milioni a stagione, quindi decisamente meno rispetto a quanto incassato finora da Adidas, ma un eventuale ingresso in Champions League nella prossima stagione potrebbe far lievitare la cifra. E comunque tutto è riconducibile al crollo di immagine dei rossoneri nell’ultimo mortificante e deprimente quinquennio.
Puma resta però un marchio prestigioso ed importante, da più di un decennio sponsor della nazionale italiana ma anche di squadre di club del calibro di Arsenal, Borussia Dortmund e Leicester, e rappresenta garanzia di visibilità e qualità in Italia e nel mondo. Un nuovo capitolo di storia rossonera sta per cominciare.