27 maggio 2020
Aggiornato 18:30
Calcio | Nazionale

Milan, svelate del cifre del nuovo accordo con la Puma

opo le tante supposizione sull’entità dell’accordo tra l’azienda tedesca il club di via Aldo Rossi, in essere dal prossimo 1 luglio per 5 anni, ecco venire fuori le cifre: si passerà dai quasi 20 milioni di parte fissa che garantiva Adidas ai circa 12 milioni che fornirà Puma, ma migliorerà sensibilmente la parte variabile legata agli obiettivi.

Il logo della Puma, prossimo sponsor tecnico del Milan
Il logo della Puma, prossimo sponsor tecnico del Milan ANSA

MILANO - Il matrimonio tra Ac Milan e Puma non è ancora stato ufficializzato ma è ormai il segreto di Pulcinella. Tutti sanno che lo sponsor tecnico della nazionale italiana di calcio, Arsenal e Borussia Dortmund, dal prossimo 1 luglio, sarà partner anche del club di via Aldo Rossi. Si è parlato molto nelle ultime settimane delle ipotetiche cifre: all’inizio si sussurrava che si sarebbe trattato di un contratto di gran lunga inferiore rispetto a quello che garantiva ai rossoneri un assegno da 19,7 milioni annui dall’Adidas. Poi Lorenzo Giorgetti, Chief Commercial Officer del Milan, ha invece smentito certe voci, rassicurando l’universo rossonero sulla bontà nel nuovo accordo: «L’accordo con il nuovo sponsor tecnico avrà una durata di 5 anni e sarà migliorativo da un punto di vista economico rispetto a quello precedente».

Le cifre dell’accordo
Due versioni in netta contrapposizione che Marco Fassone, pur senza entrare nel dettaglio delle cifre, ha lasciato intendere al termine dell’Assemblea dei soci tenuta quest’oggi a Casa Milan. Si passerà dai quasi 20 milioni di parte fissa che garantiva il marchio a tre strisce ai circa 12 milioni che fornirà Puma, ma migliorerà invece sensibilmente la parte variabile, quella legata agli obiettivi della squadra. 

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal