20 settembre 2018
Aggiornato 20:30
Video

Arresti tra gli ultras Atalanta per rapine e spaccio

Le indagini, avviate nel settembre 2015 e condotte dagli agenti della Squadra mobile bergamasca e del Servizio centrale operativo della polizia di Stato, hanno consentito di acquisire gravi elementi indiziari a carico di un gruppo di italiani, un cittadino albanese e uno serbo

Video

Le immagini dell'aggressione ai tifosi della Juventus a Siviglia

Brutto anticipo di Champions, con un violento scontro tra tifosi avvenuto nella cittadina spagnola.Molti ultras locali hanno teso un'imboscata agli italiani che stavano cenando alla Taberna el Papelon, in pieno centro storico. Diversi i feriti di cui uno in maniera grave, colpito da una coltellata

Il Viminale, basta con i giocatori pompieri

Ma lo storico legale della curva sud Lorenzo Contucci teme un effetto boomerang: «I tifosi hanno il diritto di contestare – dichiara al DiariodelWeb.it – e senza un colloquio con la squadra si rischiano assedi agli spogliatoi»

Loro ci devastano la Barcaccia, noi veniamo schedati senza motivo

E' passata una settimana dai fatti di Piazza di Spagna, in cui tifosi del Feyenoord hanno inflitto danni permanenti alla Barcaccia. Ora, la deputata Laura Coccia denuncia la notizia di tifosi romanisti fermati, perquisiti e schedati a Rotterdam senza motivo. Fatto di gravità inaudita, che inasprirebbe le tensioni tra Roma e Rotterdam dopo lo sfregio di uno dei monumenti più famosi della Capitale.

Mollicone: «Altro che Isis: questi non sanno gestire neanche i tifosi»

Guerriglia in piazza di Spagna e caos in pieno centro storico. Anche la fontana del Bernini è stata gravemente danneggiata dagli hooligans del Feyenoord, i tifosi olandesi giunti nella Capitale per la partita dell'Europa League, contro la Roma, prevista oggi alle 19 allo Stato Olimpico. Federico Mollicone, il responsabile della comunicazione di FdI, ha rilasciato un'intervista a DiariodelWeb.it.

Malagò: «Sono per la moviola»

Il Presidente del CONI: «Io vedo la moviola in campo figuriamoci se non sono dell'idea di adottare la tecnologia su gol-non gol. Sono rimasto molto favorevolmente colpito dalle parole di Adriano Galliani e le mie dichiarazioni vanno tutte in questo senso».

Spagna sotto choc per la morte del tifoso del Deportivo La Coruna

Almeno altre undici persone sono rimaste ferite e ventiquattro arrestate mentre il sostenitore galiziano è deceduto in seguito ad arresto cardiaco ed ipotermia visto che era stato gettato nel Manzanarre, fiume che scorre a pochi passi dal Vicente Calderon, teatro degli scontri.

Calcio malato: la Roma costretta a «volare» a Napoli

Si avvicina il match ad altissimo rischio tra Napoli e Roma, in programma sabato allo stadio San Paolo. Per precauzione i giallorossi arriveranno nel capoluogo partenopeo in aereo, e la sede del ritiro sarà top secret. Il dg capitolino Baldissoni invita alla calma: «Che sia solo uno spettacolo di sport».

Uva (Federcalcio): «Il Coni già campa coi soldi nostri»

«Il calcio italiano, dal '48 al 2003, ha finanziato con 18 miliardi di euro lo sport italiano, le 422 medaglie olimpiche sono state totalmente finanziate dal calcio perchè. Altri 18 miliardi di euro sono stati versati all'erario»: ha detto il direttore generale della Federcalcio, Michele Uva, rispondendo alla proposta di Giovanni Malagò.

«Non chiudete le curve, chiudete le frontiere»

«Questo decreto-legge non è il 'decreto stadi questo è il 'decreto clandestini', finanzia, con ulteriori 130 milioni di euro in maniera vergognosamente subdola, nascosta, l'accoglienza sottraendoli dal fondo espulsioni», lo ha detto in Aula la senatrice della Lega Nord, Patrizia Bisinella in dichiarazione di voto sulla questione di fiducia posta dal governo sul dl stadi.

«Genny a carogna» resterà ai domiciliari

I Giudici della libertà respingono l'istanza dei difensori. De Tommaso, che è un capo ultras del Napoli, è accusato di essere stato leader e istigatore di violenze che avvennero prima dell'inizio della partita.

Omicidio Esposito: De Santis, ho sparato per paura

La lettera dell'ex ultra romanista ai PM. Finora De Santis era sempre rimasto in silenzio ed anche in occasione dell'interrogatorio di garanzia, aveva scelto di non parlare spiegando solo di non aver sparato. La replica dei PM: «Ricostruzione sommaria».

M5S e Lega Nord: ostruzionismo sul Dl stadi

Il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord fanno saltare l'accordo sul Dl stadi poiché non è stata assecondata la proposta di avere una diretta tv che permettesse di dimostrare pubblicamente il loro dissenso sulle misure del provvedimento.

Omicidio Esposito, De Santis ferito da un coltello napoletano

Ennesima svolta nelle indagini sugli incidenti durante i quali perse la vita Ciro Esposito. Il presunto omicida, Daniele De Santis, avrebbe subito ferite di arma da taglio e il coltello in questione, sul quale sono state rinvenute tracce ematiche di De Santis, sarebbe appartenuto a tifosi napoletani.

Arrestato «Genny a carogna»

Secondo quanto si è appreso a Gennaro De Tommaso vengono contestati reati da stadio, in relazione a quanto avvenuto in occasione della finale di coppa Italia del 3 maggio scorso. L'inchiesta è coordinata dai pm Eugenio Albamonte ed Antonino Di Maio della Procura di Roma.

Rabbia ultrà, il mondo del calcio adesso ha paura

Le istituzioni non sembrano in grado di affrontare il problema. L’anticipo al pomeriggio di Roma-Juve non può essere l’unico antidoto contro l’escalation di violenza degli ultimi giorni. E non è ancora finita: domenica massima allerta anche per Atalanta-Milan.