> <
RSS

Golden State travolge i Lakers

Vendetta più fragorosa non sarebbe stata possibile. Golden State travolge sotto 149 punti segnati (con 47 assist!) i Lakers, contro cui 20 giorni fa persero la loro ultima partita: da allora nove vittorie consecutive, la più lunga striscia vincente in Nba.

Derby di Los Angeles ai Clippers

Quinto successo consecutivo dei Boston Celtics che superano Orlando con 16 punti di Kelly Olynyk e Marcus Smart. LeBron, Love ed Irving guidano i Cavaliers nella vittoria con Indiana segnando venti punti a testa. Bargnani, solo 2 punti nel ko con Dallas.

Kobe Bryant dice addio all'NBA

Quella parola che non aveva mai voluto pronunciare in questo lungo tour che è la stagione 2015/2016, la scrive in una lunga lettera dedicata al basket pubblicata da «The Players Tribune». Ecco il video con le 10 migliori giocate della sua carriera.

Derrick Rose affonda Oklahoma

I 33 di Kevin Durant non bastano invece ai Thunder. David Wade con 25 punti guida Miami contro i Timberwolves 96-94. Charlotte con i 31 di Jefferson non ha difficoltà a superare Dallas con Nowitzki che si ferma a 14 punti. Vincono anche Utah e Memphis con i 27 di Lillard di cui 14 nel terzo quarto.

Cleveland ai playoff, Chicago ko

Golden State conquista la quinta vittoria consecutiva e supera gli Utah Jazz 106-91 con 24 punti di Warriors. Arriva la qualificazione aritmetica ai playoff per i Cleveland Cavaliers, secondi ad est mentre Atlanta conquista aritmeticamente il primo posto della Eastern Conference.

Non c'è pace per Bargnani

L'azzurro si fa ancora male e New York crolla contro Detroit. Solo 107 secondi prima di un nuovo infortunio al polpaccio. Bryant: «Se non avessi vissuto in Italia, probabilmente non avrei imparato a palleggiare con la mano sinistra»

Colpo Lakers A San Antonio

Bryant si ferma a 32.284 punti, -8 da Jordan. Va ko anche Cleveland sul campo dei New Orleans Pelicans. Senza Anthony Davis i Pelicans vincono 119-114 con 31 punti e 10 assist di Tyreke Evans e 30 punti di Ryan Anderson, che eguaglia il suo massimo in carriera con 8 triple.

Finalmente Gigi Datome

L'azzurro scende in campo contro Los Angeles, viene sconfitto 106-96 con i suoi Detroit Pistons na gioca l'ultimo quarto segnando 7 punti in 12 minuti. Sconfitta anche per l'altro italiano impegnato ieri, vale a dire Danilo Gallinari che va ko (105-103) contro i Portland Trail Blazers. Torna anche Kevin Durant, ma 27 punti non bastano.

Bryant da record per una vittoria da record

La stella dei Lakers è l'unico giocatore nella storia Nba ad aver realizzato 30mila punti con 6mila assist. E lo ha fatto nella vittoria, all'overtime, contro i Toronto Raptors per 129-122 dopo un supplementare. Per la stella dei Lakers ventesima tripla doppia (31 punti, 12 assist e 11 rimbalzi) a 36 anni.

Lakers sempre più giù

Arena di Mexico city gremita I Pelicans di Anthony Davis (25 punti) e Jrue Holiday stendono i Los Angeles Lakers 109-102. Kobe Bryant stellare nel 1° quarto (14 punti) ma può far davvero poco in questa stagione. Città del Messico porta invece bene a Houston alla settima vittoria in stagione (una sconfitta).

Dirk Nowitzki, mito NBA

Il tedesco, miglior marcatore straniero di sempre della NBA, firma 23 punti nel 106-98 in rimonta di Dallas contro Sacramento e sale al 9° posto della classifica di tutti i tempi: ha superato Hakeem Olajuwon.

Lakers, prima vittoria di stagione

Il contributo di Kobe Bryant è di 21 punti con 7/20 al tiro per chiudere la serie di cinque sconfitte consecutive e vincere finalmente 107-92. Phoenix mette fine all'imbattibilità di Golden State (107-95). Toronto a valanga su Philadelphia.

LeBron James festa rovinata

A Cleveland Cavaliers sconfitti da New York. Brutta partita quella di LeBron: 17 punti, con 5/15 al tiro, 4 assist e 8 palle perse. Per la prima volta in carriera sotto i 20 punti. Bryant mostruoso ma i Lakers vanno ko.

> <