14 novembre 2019
Aggiornato 09:00

Gli Hornets «schiantano» Philadelphia con due triple di Belinelli

Nonostante le assenze di Horford e Crowder i Celtics difendono il Garden dall'assalto dei Chicago Bulls. Male, invece, i Knicks, asfaltati dai Rockets di uno scatenato Harden. Colpacci per Lakers e Nets. Memphis e Suns passano ai supplementari.

NEW YORK - E' la notte di Marco Belinelli nel campionato Nba. Gli Hornets superano Philadelphia con due triple decisive dell'azzurro che chiude con 11 punti e 3/6 dalla lunghissima distanza. Terza vittoria su quattro gare giocate per gli Hornets. Nonostante l'assenza di Horford (commozione cerebrale) e l'infortunio alla caviglia subito da Crowder i Celtics trovano la forza per domare i Bulls con 23 punti di Johnson. Toronto passa a Washington con 40 punti di DeRozan autore nelle altre tre uscite di 40, 32 e 33 punti. Il Madison contesta i Knicks battuti a domicilio da Houston con 30 punti di Harden.

Colpacci per Lakers e Nets
Colpaccio dei Lakers che strappano, nel combattutissimo finale, una vittoria sul parquet degli Hawks. Non bastano i 31 di Howard. Brooklyn ha la meglio su Detroit, Memphis vince ai supplementari. Seconda vittoria consecutiva di Utah con 25 di Hill. La sudatissima prima vittoria dei Suns in questa stagione arriva grazie alla tripla (l'unica della sua gara) di Bledsoe allo scadere dei tempi supplementari contro Portland.

Questi i risultati della notte NBA
Washington Wizards-Toronto Raptors 103-113
Charlotte Hornets-Philadelphia 76ers 109-93
Brooklyn Nets-Detroit Pistons 109-101
New York Knicks-Houston Rockets 99-118
Atlanta Hawks-L.A. Lakers 116-123
Memphis Grizzlies-New Orleans Pelicans 89-83
Boston Celtics-Chicago Bulls 107-100
Utah Jazz-Dallas Mavericks 97-81
Phoenix Suns-Portland Trail Blazers 118-115
L.A. Clippers-Oklahoma City Thunder 83-85