21 agosto 2019
Aggiornato 21:30
Economia, risorse e territorio

Shell a caccia di idrocarburi tra Biella e Vercelli

Il progetto investe un territorio di 462 km2 su quattro province. Il colosso presenterà la "Via" per un’indagine geofisica, ma prima promette 200 incontri informativi con le comunità locali

Un rifornimento molto speciale

Ti fermi a fare benzina e chi incontri? Sebastian Vettel!

Il ferrarista ha regalato un momento indimenticabile ad alcuni suoi tifosi: al mercoledì che precede il GP del Brasile ha visitato a sorpresa una stazione di servizio poco lontano dalla pista di San Paolo, incontrando gli automobilisti locali

Eni stravince in Egitto

Gas, il Nyt applaude al successo di Eni in Egitto

La scoperta di Zohr, un enorme scrigno di gas naturale nel Mar Mediterraneo, ha premiato le scelte audaci di Eni e del suo amministratore delegato, Claudio Descalzi. Per Wood Mackenzie oggi l'azienda ha i costi di scoperta più bassi in assoluto

Il gasdotto collegherebbe direttamente la Russia con la Germania

Biden «boccia» il gasdotto Nord Stream 2, ma Mosca e Berlino vanno avanti

L’Europa ha bisogno di varie fonti energetiche, perciò il progetto del gasdotto Nord Stream 2 è un pessimo affare per la regione. Lo ha dichiarato il vice presidente degli USA Joe Biden in una conferenza stampa a Stoccolma.

energia

Gas e petrolio nel golfo di Taranto: Shell rinuncia alla ricerca

Dopo i ripetuti cambiamenti normativi che si sono registrati in Italia dal 2009 ad oggi, il referendum è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. Coordinamento nazionale no triv: lascia per i "troppi controlli"

Petrolchimico

Shell abbandona la ricerca di petrolio nell'Artico

Il gruppo angolo-olandese ha spiegato di aver trovato quantitativi di idrocarburi insufficienti a giustificare un investimento estrattivo. Esulta Greenpeace

Il caso

Emma Thompson con Greenpeace regala un orso polare alla Shell

L'attrice britannica ha partecipato alla manifestazione londinese dell'associazione ambientalista dove è stato trasportato una gigantesca riproduzione dell'animale davanti al quartier generale della compagnia petrolifera anglo-olandese

Oil&gas

Caduti tutti gli ostacoli alle trivelle di Shell nell'Artico

Ieri il governo statunitense ha autorizzato le attività di ricerca di petrolio e gas nelle acque dell'Alaska. Il gruppo ha tempo fino a settembre per effettuare le perforazioni prima che il ghiaccio le renda difficili. Se scoprirà giacimenti di gas naturale o petrolio, dovrà richiedere permessi addizionali per l'estrazione

Exxon sapeva dal 1981

I petrolieri parlano di cambiamento climatico dal 1977

L'impatto delle attività umane sui cambiamenti climatici era noto alle grandi compagnie petrolifere mondiali già da 38 anni, una decina di anni prima che della questione si cominciasse a parlare pubblicamente. Le prove sono state raccolte dall'Ong statunitense Union of Concerned Scientists (Ucs), che le ha pubblicate nel dossier «The Climate deception»

Intanto per fine mese sarà pronta una bozza di accordo con la Turchia

Il gas russo passerà per la Germania

Gazprom in partnership con E.On, Shell e Omv costruirà un gasdotto a doppia linea da 55 miliardi di metri cubi l'anno, dal Mar Baltico verso lo Stato tedesco. Le quattro aziende hanno firmato un memorandum di intenti a riguardo durante il forum economico di San Pietroburgo

Bp, Shell Total Statoil e Cane a sei zampe insieme

I petrolieri europei scendono in campo contro il cambiamento climatico

Cinque fra le maggiori compagnie energetiche, fra cui l'Eni, hanno chiesto che venga istituito un sistema per la tariffazione globale della C02. «Lo dobbiamo alle generazioni future, dobbiamo cercare soluzioni realistiche e praticabili per vincere la sfida e riuscire a fornire più energia e, contemporaneamente, lottare contro i cambiamenti climatici» hanno scritto in una lettera al Financial Times

Mobilità sostenibile

Percorsi 2551,8 km con un litro di Gnc alla Shell eco-marathon

Il team Microjoule-La Joliviere ha fatto più di 2500 km con un litro di gas naturale compresso. Nella categoria Urban Concept, la squadra Lycee Louis Delage ha percorso 517,3 km con un litro di benzina, quelli del Equip UMH 1496 km con un litro di etanolo, mentre la squadra IUT GMP Valencien 1323 km con un litro di diesel

«Fornite delle garanzie come mai in precedenza»

Obama difende le trivelle nell'Artico

Il presidente degli Usa ha spiegato che il petrolio è una fonte di energia «importante» e che l'estrazione di greggio nel mare di Chukchi, al largo dell'Alaska verrà fatta in «modo sicuro e appropriato». Prosegue la protesta di Seattle, città che farà da base alle piattaforme petrolifere di Shell

Progetto fermo dal 2012, dopo un grave incidente

Shell potrà cercare idrocarburi nell'Artico

La compagnia anglo-olandese ha ottenuto il via libero dal dipartimento degli Interni Usa, condizionato, al progetto di trivellazione nel Mare di Chukchi. Potrà avviare sei campi di esplorazione nel caso ottenga le ulteriori autorizzazioni necessarie, da parte degli Stati Usa rivieraschi e da alcune agenzie federali

Si muovono anche Usa, Cina, Total e Shell

Missione in Iran per alcuni dirigenti ENI

Il Cane a sei zampe ha intenzione di tornare da protagonista a Teheran e per questo alcuni suoi manager hanno incontrato il ministro del Petrolio della Repubblica islamica, Bijan Namdar Zanganeh. La compagnia energetica italiana ha «ribadito il suo interesse per il Paese, a patto che vengano sollevate le sanzioni al Paese e che le condizioni contrattuali siano reciprocamente convenienti»

Politiche europee

Rinnovabili, l'UE ha preferito il gas per le pressioni dei lobbisti Shell

Secondo alcuni documenti a disposizione del quotidiano britannico «The Guardian», la compagnia energetica anglo-olandese è riuscita a indebolire l'interesse dell'Europa verso le fonti alternative, per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas serra (-40% entro il 2030), stabiliti nelle scorso ottobre.

Sempre più dimostrato il nesso tra trivellazioni e sismi

Terremoto, quando la causa è il petrolio

Non è il caso del terribile sisma in Nepal, ma proprio in questi giorni si è riacceso il dibattito dopo l'ammissione del nesso causa-effetto da parte del governo dell'Oklahoma e dei colossi dell'energia Shell e Exxon in Olanda

In fumo 140 miliardi di metri cubi di gas

Anche ENI aderisce all'iniziativa «Zero Routine Flaring by 2030»

Le maggiori compagnie petrolifere mondiali hanno sottoscritto un impegno a porre fine alle «fiammate» che scaturiscono dagli impianti petroliferi entro il 2030. Ogni anno vengono liberati nell'atmosfera circa 330 milioni di tonnellate di CO2 dalle fiamme degli impianti petroliferi, le emissioni di 77 milioni di macchine.

Nei Paesi Bassi 200 scosse negli ultimi 2 anni

Trivelle e terremoti: in Olanda multa da 1,2 miliardi

Exxon e Shell sono state condannate a un risarcimento miliardario, per i danni provocati a 30mila edifici, a causa delle operazioni di estrazione di metano nel sottosuolo olandese. In Italia la senatrice Adele Gambaro (Misto), ha presentato un'interrogazione per sapere se il sisma in Emilia Romagna nel 2012 sia stato provocato dalle attività di sfruttamento di idrocarburi.

«Tattiche illegali inaccettabili»

Shell denuncia i 6 attivisti di Greenpeace a bordo della Polar Pioneer

I volontari dell'associazione ambientalista che hanno scalato la piattaforma petrolifera destinata alle trivellazioni nel Mare di Chukchi, in Alaska, sono ancora a bordo della struttura nonostante la compagnia abbia presentato ricorso contro di loro

Verificherà se lo Sblocca Italia è in contrasto con la norme europee

Doppia indagine della Commissione UE sulle estrazioni petrolifere italiane

Entrambi i provvedimenti sono scattati dopo le segnalazioni da parte di eletti del Movimento 5 stelle alle autorità comunitarie, per quanto riguarda progetti di estrazione di idrocarburi nel mare della Sicilia e per la situazione ambientale della Val d'Agrì, in Basilicata.

«Pericolosissime per l'intero Pianeta»

Gli Usa dicono sì alle trivellazioni nell'Artico: la protesta di Greenpeace

Sei attivisti della Ong si sono arrampicati sulla Polar Pioneer, piattaforma petrolifera di proprietà della Shell e destinata alle operazioni nel Mare di Chukchi, in Alaska. L'associazione vuole attirare l'attenzione dell'opinione pubblica sui progetti per l'estrazione di idrocarburi nella regione artica, dopo un primo via libera da parte del dipartimento degli Interni americano.

Se il greggio costa meno forse l'ambiente ci guadagna

Petrolio: il crollo del prezzo avrà conseguenze positive o negative?

Dallo scorso 14 giugno, il prezzo del petrolio si è più che dimezzato, arrivando a costare meno di 50 dollari al barile di greggio Brent, che è il riferimento mondiale del settore. Si tratta si un cambiamento significativo, che avrà molteplici conseguenze sulla nostra economia, non ultime quelle sull'ambiente che ci circonda.

Oggi lo propone Renzi, ma l'idea risale al secondo governo Prodi del 2006

Italia hub del gas? Lo stato dei rigassificatori attivi e autorizzati

3 gli impianti funzionanti, ma per quello di Livorno è dovuto intervenire lo Stato e inserirlo fra le opere di interesse strategico per ripagarne i costi. Dei 5 progetti approvati, 4 aspettano finanziamenti e 1, quello di Zaule, ha fatto irritare i vicini sloveni.

«Il governo italiano deve indagare su cosa accade»

Amnesty: Shell ed ENI stanno continuando a inquinare la Nigeria

La Ong ha denunciato che leggendo i dati forniti dalle due compagnie petrolifere «anche nel 2014 sono proseguite le fuoriuscite di petrolio nel Delta del fiume Niger». I due colossi energetici hanno ammesso un totale di oltre 550 perdite. Per contrasto, «in tutto il continente europeo dal 1971 al 2011 sono state registrate solo 10» casi del genere all'anno.

Parteciperanno 687 società da 34 Paesi

A Ravenna la Offshore Mediterranean Conference & Exhibition

Tra il 25-27 marzo la città emiliana ospiterà l'appuntamento più importante del settore oil&gas. Il sottosegretario del Mise Vicari ha annunciato che il governo presenterà il decreto per il recepimento della direttiva Ue sulla sicurezza delle operazioni petrolifere in mare. L'esponente del Ncd inoltre ha auspicato che nel dl ecoreati scompaia la punibilità per l'air gun.

Gli effetti della crisi colpiscono anche gli altri gruppi

Shell vacilla e fa tagli per 15 miliardi

La compagnia anglo-olandese per il secondo anno consecutivo ha presentato dati di bilancio deludenti e come nel 2013, pur di distribuire dividendi invariati agli azionisti, ha deciso di tagliare gli investimenti. L'utile netto del 2014 è passato dai 16,371 miliardi di dollari dell'anno precedente (nel 2012 erano ben 26,7) agli attuali 15,052 (-8%)

Energia

Petrolio ai minimi degli ultimi 5 anni, scende il costo della benzina

Prosegue il giro di ribassi messo in moto da Eni il giorno di Natale. Con i mercati internazionali dei prodotti nuovamente in calo, infatti, a ritoccare i listini dei carburanti sono oggi IP (-0,8 cent/litro), Q8 (-1 cent) e Shell (-1 cent)

Ambiente & Petrolio

Nigeria e Shell non fanno nulla contro l'inquinamento

Lo ha denunciato Amnesty International. I danni in questa regione simboleggiano secondo molti la tragedia che rappresenta il greggio per la Nigeria, primo produttore del continente africano.

Video ambiente

Greenpeace, la video-protesta è struggente

Il messaggio è rivolto alla Lego affinché cessi la partnership con il colosso petrolifero: «Shell sta inquinando l'immaginazione dei nostri bambini»

Petrolio

Shell: troppi intoppi, sospese le trivellazioni in Alaska

«Questo è un risultato deludente, ma la mancanza di un percorso chiaro fa sì che io non sia pronto a impegnarmi per stanziare altre risorse per nuove trivellazioni in Alaska nel 2014», ha detto al Wall Street Journal Ben van Beurden, amministratore delegato del colosso petrolifero anglo-olandese

Consueto monitoraggio di Quotidiano energia

Benzina, prezzi stabili per la verde

Aumento di 2 cent euro/litro da parte di Shell su benzina e diesel. Quanto basta perché, sul territorio, ferma la punta della verde (da giorni ormai a 2,019 euro/litro), tocchi al diesel portarsi al top con 1,855 euro/litro in alcune Regioni del Sud

Materie prime | Petrolio

SHELL nel Vallo di Diano - Istanza «Monte Cavallo»

FederPetroli Italia entra nel vivo di quello che nelle ultime settimane è diventato argomento principale nel settore petrolifero italiano con possibili studi e ricerche di idrocarburi nella Regione Campania comprensorio Vallo di Diano al confine con la Basilicata

Scozia | Ambiente

Shell: Chiudere la falla resta una sfida

Seconda perdita in una piattaforma nel Mare del Nord. Il petrolio continua a fuoriuscire. Almeno 216 tonnellate in mare