22 febbraio 2024
Aggiornato 05:00
Calciomercato

Milan: frenata per Soriano, torna di moda Witsel

L’incontro tra Galliani e Ferrero non ha prodotto i risultati auspicati. Tra Samp e Milan c’è ancora una notevole distanza e ora anche il Napoli si è fatto avanti per Soriano. Così l’ad rossonero, risparmiati un po’ di soldi grazie all’operazione low cost Balotelli, potrebbe tornare di nuovo sul mercato per tentare l’assalto a Witsel, Illaramendi o Gundogan.

Ancora forti ribassi in borsa

Pechino gioca carta taglio tassi

Una mossa che, comunque, non è riuscita a impedire un nuovo ribasso dei mercati azionari nazionali con l'indice composito della Borsa di Shangai che ieri ha perso il 7,6% tornando sotto quota 3000 al livello dello scorso dicembre.

A comunicarlo è il Campidoglio

Sul bando pubblico dei canili nessun passo indietro

In una nota il vicesindaco e assessore al Bilancio di Roma Marco Causi al termine di un incontro con l'assessore all'Ambiente Estella Marino, relativamente al bando provvisorio dei canili fino al 31 dicembre 2015, affermano che «Sull'adeguamento dei servizi e dei costi dei canili comunali rispetto agli standard nazionali, non si torna indietro»

Calciomercato | Milan

Milan, il ritorno di Balotelli e quel patto per Ibra

Definito il ritorno di Supermario in rossonero, malgrado le mille perplessità legate all’operazione. Mihajlovic ha preteso garanzie dal calciatore, ma pare difficile che il ragazzo possa offrirle fino al termine della stagione. E intanto prende forma l’accordo tra Galliani e Raiola per avere Balotelli quest’anno e Ibrahimovic il prossimo.

Parla l'assessore alle politiche sociali Danese

Per il Campidoglio «affittopoli non esiste»

L'assessore alle politiche sociali e abitative Francesca Danese assicura che quella di Roma sia la «prima amministrazione a fare controlli a tappeto su chi vive nelle case popolari», e non saranno le polemiche «strumentali» ad impedire che l'amministrazione faccia il suo lavoro

Vendite all'estero cresciute del 3,4%

Cresce l'export del Lazio

Per l'assessore regionale allo Sviluppo economico e alle attività produttive Guido Fabiani, la crescita degli scambi con l'estero nel Lazio superiore alla media nazionale è «un segnale forte», frutto di un «investimento importante in termini di politiche di sviluppo e di risorse da parte della giunta Zingaretti»

Vendite all'estero cresciute del 3,4%

Cresce l'export del Lazio

Per l'assessore regionale allo Sviluppo economico e alle attività produttive Guido Fabiani, la crescita degli scambi con l'estero nel Lazio superiore alla media nazionale è «un segnale forte», frutto di un «investimento importante in termini di politiche di sviluppo e di risorse da parte della giunta Zingaretti»