21 settembre 2019
Aggiornato 21:00

Milan: frenata per Soriano, torna di moda Witsel

L’incontro tra Galliani e Ferrero non ha prodotto i risultati auspicati. Tra Samp e Milan c’è ancora una notevole distanza e ora anche il Napoli si è fatto avanti per Soriano. Così l’ad rossonero, risparmiati un po’ di soldi grazie all’operazione low cost Balotelli, potrebbe tornare di nuovo sul mercato per tentare l’assalto a Witsel, Illaramendi o Gundogan.

MILANO - Diciamolo subito, il tanto discusso ritorno di Balotelli al Milan almeno un effetto benefico immediato per i colori rossoneri potrebbe averlo: l’affare decisamente low cost (prestito gratuito con stipendio in larga parte pagato dal Liverpool) dovrebbe consentire a Galliani di recuperare un bel po’ di denaro fresco da reimmettere sul mercato per colmare l’evidentissima lacuna a centrocampo palesata in questo inizio di stagione.
Potrebbe anche essere letta in questo modo la frenata nell’operazione Soriano, considerata fin dall’inizio una specie di soluzione di ripiego per tenere in cassa le risorse necessarie al colpo tanto atteso dall’intera tifoseria milanista, il ritorno di Zlatan Ibrahimovic.

Brusco stop nella trattativa per Soriano
Tolto definitivamente dal mercato lo svedese e riportato a casa Mario Balotelli, ora Adriano Galliani può finalmente concentrarsi sull’acquisto del centrocampista necessario al nuovo Milan targato Mihajlovic.
Dicevamo della frenata per Roberto Soriano. L’intoppo tra Samp e Milan si è creato al momento di trovare un accordo sia sul centrocampista doriano sia su Antonio Nocerino, messo sul piatto da Galliani come contropartita tecnica. La Samp è ferma sulla sua richiesta di 14 milioni più bonus, oltre al cartellino di Nocerino con ingaggio totalmente a carico del Milan, mentre i rossoneri sono disposti ad arrivare a 10 milioni più bonus e il cartellino di Nocerino.

Il Napoli scavalca il Milan
Così, mentre il Milan riflette sulla reale opportunità di portare avanti la trattativa, il Napoli sta provando ad inserirsi. Anzi, sarebbe più corretto dire a reinserirsi, visto che il ds partenopeo Giuntoli era già piombato sul calciatore qualche settimana fa, salvo essere rispedito al mittente per la ferma volontà di Soriano di riunirsi a Mihajlovic.
Adesso però che il Milan tentenna le cose potrebbero cambiare e il club di De Laurentiis sembra di nuovo favorito.

Witsel nome caldo per il centrocampo rossonero
Ma cosa potrebbe esserci dietro questo brusco stop rossonero nella corsa a Soriano? Lecito immaginare che in via Aldo Rossi ci si stia guardando attorno alla ricerca di qualche centrocampista di maggiore impatto sulla tifoseria, già scottata dal disastroso avvio di campionato.
Il primo nome è sicuramente quello di Axel Witsel, mezzala belga classe ‘89 dal talento indiscutibile, finora bloccato dalle richieste insensate del suo club, lo Zenit San Pietroburgo, che ha sparato alto: 35 milioni di euro.
Ora sembra che il club russo abbia leggermente abbassato le proprie pretese e non è escluso un affondo in extremis di Galliani per portare a Milanello uno dei centrocampisti più ambiti del calcio internazionale. La cifra che il Milan sarebbe disposto a spendere non va oltre i 25 milioni.

Illaramendi in uscita dal Real Madrid
Le alternativa sarebbero altrettanto prestigiose. La prima risponde al nome di Asier Illaramendi, centrocampista basco del Real Madrid, classe ’92, sempre più ai margini del progetto tecnico di Rafa Benitez, a maggior ragione dopo l’arrivo del pari ruolo Kovacic. Il calciatore è quasi ufficialmente in uscita dalla Casa Blanca ma al momento la squadra favorita per accaparrarsi i propri servigi pare il Real Sociedad, club nel quale il ragazzo è cresciuto ed è esploso. Ovvio che se il Milan si facesse avanti concretamente, il fascino e il blasone della maglia rossonera avrebbero la meglio su un ritorno a casa che per il nazionale spagnolo avrebbe il sapore del fallimento.

Gundogan al Milan e Montolivo alla Juve?
La seconda alternativa invece ha il fascino turco-tedesco di Gundogan, regista del Borussia Dortmund, monitorato con attenzione anche dalla Juventus di Massimiliano Allegri. I campioni d’Italia però potrebbero farsi avanti nelle ultime ore di mercato proprio con il Milan per avere Riccardo Montolivo. Si profilerebbe uno scenario di mercato impensabile fino a qualche giorno fa, Gundogan in rossonero e l’ex viola alla Juve, ma al momento tutt’altro che impossibile. Le sorprese nei celebri tre giorni del Condor sono sempre dietro l’angolo. La speranza dei tifosi rossoneri e che siano positive.