28 giugno 2017
Aggiornato 10:30

> <
RSS

Primarie centrosinistra, Veneto al voto

Sono tre i contendenti dai quali dovrà uscire lo sfidante di Luca Zaia: Alessandra Moretti, europarlamentare, Simonetta Rubinato, senatrice del Pd e il consigliere regionale Idv, Antonino Pipitone. Favorita la «Ladylike» Moretti, già vice sindaco di Vicenza e caldeggiata dall'attuale sindaco, Achille Variati.

Di Pietro tra PD e Quarto Polo

Il leader dell'Idv Antonio Di Pietro riunisce oggi a Roma l'assemblea generale del partito dopo la tempesta che ha investito l'Italia dei Valori, la mini-scissione capeggiata da Donadi e Formisano, le elezioni politiche alle porte

Di Pietro a Crozza: Una bugia detta tante volte diventa verità

Il leader IDV scrive dal suo blog al comico: «Caro Maurizio Crozza, in Italia, come sai, non solo i politici rispondono agli interessi di fazione ma anche giornalisti, conduttori e persino uomini e donne di spettacolo si prestano spesso a operazioni di killeraggio per conto del padrino politico di turno». Belisario: «Siamo vivi e pronti a nuovo slancio»

Di Pietro: In Rete tutte le prove della mia innocenza

Il leader dell'IDV: Le accuse rivolte nei suoi confronti comparse sui giornali sono «un'imboscata» per «mettere a tacere una voce scomoda e non cercare la verità». Ma lui è pronto a querelare «i nuovi calunniatori». Zazzera: «Donadi sciacallo, deve dimettersi da capogruppo». Borghesi: «De Magistris rivolga invito a partito non a Tonino»

De Magistris a Di Pietro: Basta partito padronale

«Non vorrei dire faccia un passo indietro, ma uno laterale, beh, sì. L'Idv è colpito dalla questione morale e da una violenta crisi». E' il «consiglio» che il sindaco di Napoli Luigi De Magistris dà ad Antonio Di Pietro in una intervista a Repubblica. Di Pietro: «Su immobili contro di me killeraggio politico»

Donadi: Grillo vuole Di Pietro, non l'IDV

Antonio Di Pietro «è come Berlusconi io con lui ho rotto definitivamente». Il capogruppo dell'Idv Massimo Donadi dopo aver minacciato le dimissioni è furioso con Tonino che, spiega in una intervista all'Unità, «con noi parlava di rilancio del partito, di date del congresso, poi va al Fatto quotidiano e dichiara sciolto il partito»

L'IDV non processerà Di Pietro

Incassa la «piena fiducia» ma per l'Idv deve partire la fase 2.0. Che porterà, con ogni probabilità, anche a cambiare leader dopo le elezioni politiche. Una rivoluzione nella storia di un partito che fino ad oggi è stato Di Pietro e punto

> <