24 febbraio 2024
Aggiornato 01:30
Fisco & Immobili

Anche le fondazioni bancarie dovranno pagare l'IMU

Lo hanno reso noto i senatori, Elio Lannutti, capogruppo dell'Italia dei Valori in commissione Finanze e Alfonso Mascitelli, capogruppo dell'Idv in commissione Bilancio. Giammanco: Senato in linea mio odg su fondazioni bancarie. Casini: Avrei preferito la patrimoniale all'Imu

ROMA - «L'esenzione assurda delle fondazioni bancarie dal pagamento dell'Imu, che viene corrisposta anche dai ricoverati negli ospizi e dalla generalità delle famiglie in gravissima crisi economica, è stata finalmente cancellata in commissione riunite Affari Costituzionale e Bilancio, grazie al nostro emendamento (9.24) al decreto legge sugli enti locali, approvato da una maggioranza trasversale». Lo hanno reso noto i senatori, Elio Lannutti, capogruppo dell'Italia dei Valori in commissione Finanze e Alfonso Mascitelli, capogruppo dell'Idv in commissione Bilancio.
«Si mette così fine - proseguono - ad una grave ingiustizia ed iniquità da parte di Fondazioni bancarie, azioniste delle banche, che si devono 'svenare' per pagare i dividendi, per tenere in piedi un apparato di potere e combriccole amicali inclini a coltivare i propri interessi e quelli di casta, anziché gli interessi generali».
«La maggior parte dei soldi, che arrivano dai dividendi delle banche alle fondazioni bancarie, lacrime e sangue dei correntisti bancari spremuti e vessati, servono a finanziari gli apparati di un carrozzone che deve essere ridimensionato. Per questi motivi, esprimiamo viva soddisfazione per l'approvazione del nostro emendamento e ci auguriamo - concludono Lannutti e Mascitelli - che questa chiara volontà trasversale del Senato non venga cancellata dal governo dei banchieri».

Giammanco: Senato in linea mio odg su fondazioni bancarie - «L'emendamento approvato al Senato per eliminare l'esenzione delle fondazioni bancarie dal pagamento dell'Imu è perfettamente in sintonia con l'emendamento e l'ordine del giorno accolto dal Governo che ho presentato alla Camera nell'ambito della Legge di stabilità». Lo ha dichiarato in una nota Gabriella Giammanco del Pdl.
«Con il mio odg l'Esecutivo - ha osservato - si è impegnato a far pagare l'imposta a tutti gli gli immobili delle fondazioni bancarie per cui, ora che il Senato ha anche approvato un emendamento al decreto legge sugli enti locali che va nella stessa direzione, il Governo non ha più alibi per procedere e garantire il principio dell'equità fiscale».
«Il gettito derivante da questo provvedimento dovrebbe essere impiegato per ridurre le aliquote Imu sulla prima casa o per esentare dal pagamento dell'imposta chi ingiustamente è tenuto a versarla, come chi sta pagando ancora - ha concluso Giammanco - un mutuo sulla propria abitazione».

Casini: Avrei preferito la patrimoniale all'Imu - «Avrei preferito la patrimoniale sui grandi patrimoni all'Imu che è una patrimoniale mascherata». Lo ha detto il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, nel corso del suo intervento all'assemblea confederale di Confcommercio.