> <
RSS

Beltramo: E pian piano Dovizioso supera Marquez

Andrea rimane fedele al suo metodo: lavora un passo alla volta, senza esagerare o correre rischi inutili. E così, al termine di una prima giornata di prove libere bagnata e abbastanza fredda a Motegi, l'italiano della Ducati si porta davanti al suo diretto rivale nella corsa al titolo mondiale, anche se di soli 43 millesimi

Marquez cade ancora, ma stavolta che rischio!

Nelle prove libere bagnate a Motegi, il leader del Mondiale finisce a terra per la ventitreesima volta della stagione. In questo caso la sua Honda lo ha disarcionato all'uscita della curva 4 mentre stava attaccando il miglior tempo del diretto rivale Andrea Dovizioso. E nemmeno il Cabroncito sa spiegarsi il motivo dell'errore

> <