12 dicembre 2019
Aggiornato 08:30

Primo match ball per Marc Marquez: «Voglio un gran week end»

Domenica il Gp di Thailandia che può regalare l'8° titolo allo spagnolo. Rossi: «L'anno scorso secondo, quest'anno meglio». Dovizioso: «Competitivi da subito»

Il pilota della Honda, Marc Marquez
Il pilota della Honda, Marc Marquez ANSA

BURIRAM - Primo match ball per Marc Marquez. Qualora mettesse in cascina al termine del Gp di Thailandia due punti in più della Ducati del forlivese Andrea Dovizioso, il campione spagnolo della Honda, sette volte iridato, porterebbe a casa l'ennesimo titolo nella MotoGp con quattro gare di anticipo. «Abbiamo trascorso un magnifico week-end ad Aragona ed è stato un piacere vincere di fronte al pubblico di casa - sottolinea Marquez, in testa alla classifica piloti con 300 punti a fronte dei 202 di Dovizioso - Voglio portare questa fiducia ed energia in Thailandia, così da poter trascorrere un gran fine settimana. Il nostro approccio non cambia a seconda delle circostanze, lavoreremo per essere i più forti possibile domenica. L'anno scorso abbiamo fatto una gara molto eccitante qui in Thailandia, quindi spero di poter offrire un altro bello spettacolo ai tifosi».

Rossi: «L'anno scorso secondo, quest'anno meglio»

«L'anno scorso il weekend della gara di Buriram è stato davvero bello perché avevo il secondo posto in qualifica ed ero veloce in gara. Ho combattuto per il podio fino alla fine. Non l'ho ottenuto e sono arrivato quarto, ma sono stato veloce». Valentino Rossi è ottimista in vista del Gp di Thailandia che apre al rush finale del motomondiale. «Quindi - conclude - quest'anno l'obiettivo è di essere di nuovo veloce e provare a fare anche meglio dell'anno scorso».

Dovizioso: «Competitivi da subito»

Dopo undici gare in Europa, il motomondiale si sposta nel continente asiatico a Buriram, dove questo fine settimana si disputerà il GP di Thailandia, la prima delle quattro gare extra europee di fine stagione (le altre tre saranno in Giappone, Australia e Malesia). «Avevamo bisogno del podio ad Aragon per dimostrare che il lavoro che stiamo facendo è corretto ed affrontare queste ultime cinque gare con maggiore fiducia - è il commento di Andrea Dovizioso - Durante tutto il weekend in Spagna abbiamo dei fatto piccoli passi che ci hanno aiutato a mettere a posto il set up per la gara e questo deve essere il nostro obiettivo di ogni Gran Premio: migliorare la moto e le mie sensazioni ad ogni turno. L'anno scorso abbiamo portato a termine un fantastico weekend a Buriram e speriamo di iniziare bene fin dal venerdì, anche se in Thailandia il fattore meteo gioca sempre un ruolo importante e dovremo essere bravi ad interpretarlo».