> <
RSS

Nuovo colpo da 560 milioni di dollari per Saipem

L'azienda di ingegneristica attraverso la sua controllata Petrex SA Chilean Branch, si è aggiudicata un nuovo contratto di Ingegneria e Costruzione dalla società di Stato cilena Corporación Nacional del Cobre de Chile, uno dei maggiori produttori di rame al mondo, per lo sviluppo di una condotta ad acqua e di tutte le strutture associate, incluse le stazioni di pompaggio

Buon inizio 2015 per ENEL

La società ha chiuso il primo trimestre con ricavi per 19,970 miliardi di euro (+9,8%) e un utile netto ordinario di 810 milioni (+7,3%) salito del 7,3% a 810 milioni di euro. Aumentati anche i debiti per 2,131 miliardi. Il Tesoro ha proposto Alfredo Antoniozzi come futuro amministratore.

Le prossime mosse di ENEL dal Cile alla Slovacchia

In America latina la compagnia energetica sta pensando di separare le attività di generazione e distribuzione di energia elettrica svolte nell'estremo Sud-Ovest del continente, da quelle sviluppate in altri Paesi del Sud America. In Europa invece ha ricevuto l'offerta da parte del governo slovacco perché gli ceda parte delle sue quote nella Slovenske elektrarne

ENEL approva il bilancio 2014, -87% degli utili

Il contesto economico difficile ha portato la società a operare svalutazioni di asset per 6,427 miliardi. A pesare il raddoppio dei costi per la costruzione di una centrale nucleare da parte della controllata Slovenské elektrárne, la diminuzione di valore degli asset degli impianti "tradizionali" in Italia. Proposto dividendo da 14 centesimi.

L'Australia si arrende al Cile

Vidal (in campo dal primo minuto) e compagni vincono 3-1 grazie alle reti di Sanchez e Valdivia nel primo tempo e Beausejour nel finale. I Socceroos mettono in difficoltà i giocatori di Sampaoli accorciando le distanze sul 2-1 con Cahill e sfiorando addirittura il pari in un paio di occasioni.

> <