19 novembre 2019
Aggiornato 19:30
Memoria storica

Cile, nei libri di testo torna la «dittatura» di Pinochet

Il mese scorso era stato deciso di adottare il termine «regime». La dittatura di Pinochet iniziò l'11 settembre 1973 con un golpe contro l'allora Presidente socialista Salvador Allende e durò fino al 1990. Valparaiso, all'asta i filobus più vecchi del mondo

SANTIAGO DEL CILE - Nei libri di testo cileni torna la «dittatura» di Augusto Pinochet: il governo di Santiago del Cile ha infatti rinunciato ad adottare l'espressione «regime» dopo le forti polemiche suscitate dall'iniziativa, annunciata il mese scorso.
Il Consiglio Nazionale per la Pubblica istruzione si è espresso con sei voti a favore, uno contrario e un astenuto sulla decisione di ripristinare «dittatura», come la corretta definizione del governo di Pinochet. nei libri di testo per i bambini dai 6 ai 12 anni. La proposta di usare il termine «regime» per il governo di Pinochet, adottata a dicembre, era stata contestata dall'opposizione, dalle organizzazioni per i diritti umani e persino da alcuni ufficiali militari.
La dittatura di Pinochet iniziò l'11 settembre 1973 con un golpe contro l'allora Presidente socialista Salvador Allende e durò fino al 1990. La repressione contro i dissidenti causò circa 3.000 morti e desaparecidos.

Valparaiso, all'asta i filobus più vecchi del mondo - I filobus più vecchi del mondo ancora in servizio nella località cilena di Valparaiso verranno messi all'asta dall'ente di gestione dei trasporti per evitare il fallimento.
Come riporta il quotidiano spagnolo El Mundo si tratta di 17 vetture ancora nelle condizioni originali, fabbricate negli Stati Uniti dalla Pullman Standard e circolanti dal primo gennaio del 1953 nel quartiere di Ciudad Puerto: il prezzo di vendita è di 60mila dollari.
Oltre alla rete di filobus, Valparaiso - dichiarata patrimonio mondiale dell'umanità - conta su un sistema di trasporto pubblico, gestito da varie aziende private, composto anche di funicolari e di ascensori.