12 dicembre 2019
Aggiornato 09:00
Governo Gentiloni

Gentiloni: «Rischio eversione interna ancora presente»

Il premier alla presentazione della relazione annuale dei servizi segreti: «Bisogna contrastare i rischi della radicalizzazione con la reazione violenta al disagio sociale»

Lotta alla criminalità organizzata

Sarti (M5s): «Borsellino e Falcone uccisi dalla Mafia e dallo Stato»

La parlamentare del Movimento 5 stelle è intervenuta in aula alla Camera per denunciare i tanti punti oscuri dietro alle stragi degli anni '90, in cui persero la vita i due magistrati simbolo della lotta alla criminalità organizzata. «Tanti nomi dei responsabili devono ancora essere trovati e scritti nelle sentanze»

Giustizia e politica

Consip, Calderoli (Lega): Sento odore di servizi segreti

"A pensare male si fa peccato ma spesso ci si azzecca" ha dichiarato sugli sviluppi sull'inchiesta che ha lambito il padre di Mtteo renzi, Tiziano, il vicepresidente leghista del Senato

L'ultima Relazione sulla politica per la sicurezza

Terrorismo, Isis in Italia: ecco cosa rischiamo davvero

L'intelligence italiana ha presentato una relazione che tratta dei rischi legati ad attacchi terroristici nel nostro Paese, complici l'immigrazione e Schengen. Ma a preoccupare gli 007 c'è anche la cyber-security

Il report annuale del National Intelligence Council

Ecco come l'intelligence Usa vede il mondo nei prossimi 5 anni

Il report annuale del National Intelligence Council tratteggia le sfide e i pericoli che si prospetteranno a livello (geo)politico, economico e sociale, in un mondo sempre più complesso e conflittuale

Lotta al terrorismo

Pansa: «La minaccia terroristica è grave e complessa»

Lo ha detto il capo del Dis, Alessandro Pansa, a margine di un'iniziativa all'Università di Genova, commentando le dichiarazioni del capo dei servizi segreti britannici, Andrew Parker, sul rischio di nuovi attacchi terroristici in Europa.

Anche sul referendum costituzionale gli Usa si fanno sentire

Un tempo la Cia, oggi le agenzie di rating: Italia sempre schiava degli Usa

A quanti padroni dobbiamo rispondere oggi? E perché il referendum costituzionale di Renzi fa gola a così tanti soggetti? L’Italia ha ancora dei mercati che sono blindati, perché direttamente gestiti dallo Stato.

Lotta al terrorismo

Di Stefano (M5S): «Contro l'Isis serve collaborazione di intelligence»

Così Manlio Di Stefano, Deputato del M5S della Commissione Esteri, ai microfoni del Tg2 sulle proposte del MoVimento 5stelle per contrastare il terrorismo internazionale: «Interrompere scambi economico e armi con Arabia Saudita e Qatar».

La testimonianza

Io come Regeni, finito dentro un casino enorme in Iraq

Nel lontano 2003 ero uno dei pochissimi giornalisti italiani a girare per Baghdad, e per l’Iraq, in piena autonomia. Il mio compito era quello di fare il cantore del regime. Ma sono finito nel posto sbagliato al momento sbagliato

Domani la delegazione egiziana a Roma

«Ecco chi ha ucciso Giulio Regeni»: l'accusa ai vertici

Una serie di mail anonime inviate al quotidiano La Repubblica ricostruisce gli ultimi giorni di vita del ricercatore italiano ucciso al Cairo Giulio Regeni. I pm cercano la verità

L'Alto Rappresentante per la Politica Estera a La Repubblica

Attacchi a Bruxelles, la «ricetta» della Mogherini contro il terrorismo

Federica Mogherini esorta l'Europa a fare «quello che deve essere fatto» dopo gli attentati di Bruxelles, anzi, che andava fatto molti anni addietro, indicando nelle decisioni «senza seguito» il vero problema dell'Ue che fatica ad affrontare l'emergenza terroristica e continua a procedere in ordine sparso nelle indagini

L'allarme attorno alle 20 di lunedì sera

L'uomo con l'arma giocattolo: «Non mi sono accorto di nulla»

Non si è accorto di nulla e ora rischia una denuncia per procurato allarme. Il 44enne pizzaiolo romano che ieri ha seminato il panico alla stazione Termini con un'arma giocattolo, regalo per il figlio, dichiara ai Carabinieri che lo hanno interrogato che non era consapevole del caos che stava scatenando

Parla il sottosegretario all'Interno

Allarme Termini, Manzione: Apparato antiterrorismo tempestivo

Si lavora per capire come colmare la falla di sicurezza che avrebbe consentito all'uomo (scambiato per attentatore) di arrivare dalla stazione della metropolitana a quella ferroviaria

Per Italia non esiste rischio zero

Esposito (Copasir): Isis si espande, serve collaborazione intelligence di tutti i Paesi

Impossibile escludere attentati in Italia ma l'attenzione è alta: i servizi di sicurezza e le Forze dell'Ordine italiani stanno svolgendo un grandissimo lavoro e ne sono una dimostrazione gli importanti arresti di cellule terroristiche degli ultimi mesi che pianificavano attentati in Italia e all'estero

Figura quanto mai sfaccettata quella dello scienziato

Muore Marcus Klingberg, la spia del KGB che curò Seveso

Con lui scompare un personaggio leggendario, un agente da romanzo nonchè uno strenuo nemico del nazismo. Ma come noto scienziato, anche figura legata all'Italia, poichè presidente del comitato direttivo internazionale per l'incidente di Seveso (Milano).

Attacco alla Francia

I terroristi comunicano con la Playstation 4?

In un articolo del sito internet di Forbes, a firma del collaboratore Paul Tassi, si cita il ministro degli Interni belga, Jan Jambon, «che ha apertamente dichiarato che i componenti del gruppo Stato Islamico utilizzano la PS4 per comunicare, proprio perchè è difficile da controllare, ancora di più rispetto a WhatsApp».

In corso vertice sulla sicurezza

Renzi: Colpiti al cuore, reagiremo a questa barbarie

Il presidente del Consiglio avverte che sono stati intensificati i controlli su tutto il territorio nazionale: «Hanno colpito l'umanità intera»

A chiederlo è Enzo Fasano di Forza Italia

Perché Esposito parla per conto dell'intelligence?

«Assurto a portavoce servizi segreti, assicura la sicurezza dei cieli», ma è soltanto un membro del Copasir. Così Enzo Fasano, senatore di Forza Italia, punta il dito contro il senatore Giuseppe Esposito che nelle ore scorse ha assicurato che il volo dell'elicotterista sul funerale dei Casamonica fosse sicuro

Parla il leader di Fratelli d'Italia

«Da Renzi e Alfano una gestione criminale dell'immigrazione»

La situazione è fuori controllo e produce una «surreale guerra fra poveri», afferma il leader di FdI Giorgia Meloni. Inoltre, non secondario è il problema dei possibili terroristi che si annidano nei barconi

Angelino ha le ore contate

Stiamo per liberarci di Alfano (forse)

La sua malagestione degli immigrati è solo l'inizio: ora nel ministero dell'Interno scoppia anche il caso Hacking Team. Per fortuna Renzi starebbe già pensando a sostituirlo: ecco chi è pronto per prendere il suo posto