13 novembre 2019
Aggiornato 18:30
Lotta al terrorismo

Pansa: «La minaccia terroristica è grave e complessa»

Lo ha detto il capo del Dis, Alessandro Pansa, a margine di un'iniziativa all'Università di Genova, commentando le dichiarazioni del capo dei servizi segreti britannici, Andrew Parker, sul rischio di nuovi attacchi terroristici in Europa.

ROMA - «La sfida con cui ci confrontiamo, le minacce che riguardano il nostro Paese sono varie e complesse, e la professionalità che bisogna mettere in campo non può essere solo quella tradizionale, abbiamo bisogno del mondo accademico e dei giovani che escono dalle università, che possono consentirci di confrontarci sempre meglio per garantire la sicurezza del Paese». Lo ha detto il capo del Dis (Dipartimento delle informazioni per la sicurezza), Alessandro Pansa, a margine di un'iniziativa all'Università di Genova, commentando le dichiarazioni del capo dei servizi segreti britannici, Andrew Parker, sul rischio di nuovi attacchi terroristici in Europa.

La minaccia è complessa e grave
«Noi non facciamo valutazioni - ha aggiunto Pansa - se le facciamo le forniamo al governo. Sarà l'autorità politica a fare le proprie valutazioni. Ma siamo qui per dire che vogliamo mettere insieme tutte le risorse intelligenti del Paese per poter fronteggiare la sicurezza e nel mondo accademico noi troviamo il giusto supporto sia per il reclutamento che per la ricerca, cioè sviluppare piani di ricerca e metodologie per confrontarci con questa minaccia. La minaccia è complessa e grave, ma noi siamo in grado di poterla fronteggiare se tutti insieme lavoriamo per lo stesso obiettivo».