19 novembre 2019
Aggiornato 02:00
ambiente

Porto Trieste: Vito, la Regione vigilerà sul nuovo piano di armamento

Secondo l'amministrazione regionale, il progetto può non essere assoggettato alla Via purché prima dell'avvio del cantiere e durante la realizzazione dei lavori vengano rispettate precise prescrizioni per la tutela dell'ambiente. Imposte dunque chiare regole all'intervento di manutenzione straordinaria e di ristrutturazione

Temperature fuori norma

Fa caldo? Colpa del riscaldamento globale che in Italia è superiore alla media

I dati parlano chiaro: in Italia il riscaldamento globale è superiore alla media. Per cui non ci si deve stupire se fa caldo, o più caldo del ‘normale’. Ecco quanto riportato dal Ministero dell’Ambiente nel dal Primo Rapporto sul Capitale Naturale in Italia

Ambiente e Salute

Ultimi studi in Fvg, no ci sono grandi criticità nel Monfalconese

Dalle ricerche emerge lo stato dell'ambiente del Monfalconese, sostanzialmente privo di gravi criticità, che evidenzia, l'utilità di indagini di maggior dettaglio su alcuni microinquinanti tipici delle aree industriali, in particolare su alcuni metalli, attualmente non normati ma di cui è utile conoscere l'entità, l'origine e gli effetti sulla salute

Ambiente

Il lago di Viverone caso di studio in Europa

E' stato presentato a Berlino dal Ministero dell'Ambiente il caso dello specchio d'acqua biellese per cui è previsto un piano di gestione da manuale

Italia prenda leadership

G7, Greenpeace consegna un gigantesco termometro a Calenda

Nell'ultimo giorno di lavori del G7 energia, attivisti di Greenpeace sono entrati in azione a Roma consegnando ai ministri delle sette grandi potenze mondiali un gigantesco termometro, simbolo della temperatura del pianeta che continua a salire

Nuova stangata sulle bollette

L'UE multa l'Italia per infrastrutture inadeguate sull'acqua potabile

In Italia il 60% delle infrastrutture dedicate al ciclo idrico integrato è stato realizzato oltre 30 anni fa e il 25% di queste supera i 50 anni. Bruxelles ha già aperto due procedure d'infrazione contro il Belpaese

Presentata la proposta a Bruxelles

Riduzione gas serra, criteri UE penalizzano l'Italia

All'Italia è stato assegnato un obiettivo del 33%, meno che alla Francia (37%) alla Germania (38%) e al Regno Unito (37%), che però, a causa della Brexit, potrebbe fra qualche anno non essere più vincolato dalle decisioni UE. Il Ministro dell'Ambiente, Galletti: «Proposta iniqua»

stimolo a economia

Scuole, bando da 250mila euro per efficientamento energetico

La sfida è trasformare gli edifici scolastici esistenti in edifici ad alte prestazioni energetiche o addirittura in "edifici intelligenti". Sottosegretario Velo: "Al via bando da 250mln euro per interventi"

Rifiuti radioattivi

«Il Governo riprenda il dossier sul nucleare»

E' quanto dichiara Alessandro Portinaro, sindaco di Trino e Coordinatore della Consulta ANCI Comuni sede di servitù nucleari: «Rinvii stanno comportando aumento spese carico cittadini italiani»

Fino al 3 gennaio

Emergenza smog, prorogato fino a domenica il biglietto unico sui mezzi

Un solo biglietto valido per tutto il giorno per tutta la rete urbana e suburbana del trasporto pubblico a 1 euro e 50 fino a domenica 3 gennaio. È questo il provvedimento di proroga che il Tavolo di coordinamento sulla qualità dell’aria, convocato questo pomeriggio dal sindaco Piero Fassino

La proposta dei Verdi

Smog killer, 80mila morti per inquinamento. Ecco cosa potremmo fare con 8 miliardi

«Il decalogo di Galletti è il manifesto dell'inconcludenza» denunciano i Verdi. Con 8 miliardi di euro si potrebbero realizzare 90 km di metropolitane o 621 Km di tramvie o 23mila autobus ecologici, rivoluzionare il traffico nelle città italiane e salvare vite umane

Stop progetti in Adriatico

Dietrofront del Governo sulle norme pro-tivelle

L'Esecutivo ha presentato degli emendamenti alla legge di Stabilità, all'esame della Camera dei Deputati, che ripristinano il limite delle 12 miglia dalla costa per le attività offshore di prospezione ricerca e coltivazione di idrocarburi in mare.

COP21 di Parigi

Conferenza sul clima, cosa è successo oggi (11/12/2015)

Con un giorno di ritardo sul calendario stabilito ma, probabilmente, anche col superamento degli ultimi, pesanti, attriti con la Cina, si avvia alla conclusione la conferenza internazionale sul clima Cop21.

COP21 Parigi

Conferenza sul clima, cosa è successo oggi (10/12/2015)

Delegazioni al lavoro a pieni giri alla COP21, la conferenza mondiale sul clima chiamata a siglare un accordo globale che rallenti la crescita della febbre della Terra causata delle emissioni di gas serra.

Domani negoziati cederanno passo a scelte politiche

Conferenza sul clima, cosa è successo oggi (8/12/2015)

Manca poco alla deadline fissata dal ministro degli esteri francese, e presidente della conferenza mondiale sui cambiamenti climatici, la COP21, Laurent Fabius.

La bozza di accordo passa nelle mani dei ministri dei 195 paesi

COP21, i negoziati sul clima entrano nella fase cruciale

Nella bozza figurano ancora numerosi punti controversi, tanto sull'obiettivo dei due gradi, che sulla questione della ripartizione degli sforzi tra i paesi, sui mezzi da mettere in campo per l'adattamento ai cambiamenti climatici oltre alla questione cruciale dei finanziamenti.

Il picco di tumori nel 2020

Quanto ci uccide l'amianto. Ecco cosa serve fare, subito

87mila siti contaminati secondo l'Arpa. Servono pressioni a tutti livelli per arrivare alla bonifica di tutti i siti colpiti da amianto, bonus fiscali per chi lo rimuove, nuove discariche e persino Sportelli Amianto per i cittadini

Nessun morto

Galletti: in Sardegna l'emergenza maltempo è passata

L'emergenza per il maltempo in Sardegna "è rientrata". Lo ha detto il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, intervenuto a margine di un evento di Coldiretti a Expo 2015

Efficienza e sostenibilità

L'Ecobonus sarà esteso al 2016

Il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti: «Il governo sta improntando un piano industriale per contrastare i cambiamenti climatici, all'interno del quale ci sono provvedimenti che verranno reiterati, come ad esempio l'Ecobonus». Sugli inceneritori: non sono il male di tutti i mali

Escluse tre regioni

Deposito scorie nucleari: la mappa resta ancora segreta

La pubblicazione della carta delle aree potenzialmente idonee ad accogliere il deposito dei rifiuti radioattivi è stata rinviata sine die. Lo ha comunicato il ministro dell'Ambiente, Gianluca Galletti, al margine del Meeting di Comunione e liberazione in corso a Rimini.

Per le oltre 7 mila opere previste dal piano nazionale

#italiasicura, a settembre linee guida dissesto idrogeologico

Saranno vietati gli interventi di cementificazione e restringimento delle sponde fluviali o la copertura di fiumi e torrenti che hanno enormemente aumentato alluvioni e allagamenti.

L'ennesima tegola sul governo

Matteo come papà Silvio: arrivano le inchieste giudiziarie

Gli mancava solo il mirino della magistratura per essere tutto suo padre. Ora nei guai con la giustizia sono finiti il suo braccio destro, il suo ministro dello Sviluppo economico e anche alcuni futuri transfughi della maggioranza

Galletti: «Un connubio tra ambiente, agricoltura ed energia»

In Sicilia si produrrà energia dalla posidonia, ma guai a considerarla un rifiuto

Verrà avviato a Castelvetrano Selinunte (Tp) un impianto pilota per produrre compost dalla pianta acquatica, che potrà essere usato come fertilizzante o combustibile. Questo vegetale, malvisto da molti bagnanti, è una vera e propria manna dal cielo per quelle spiagge dove è presente, perché fra le altre cose indica una buona qualità dell'acqua e le protegge dall'erosione

Energia

Sulle scorie nucleari dopo le elezioni si aspettano le ferie

La Sogin ha consegnato all'Ispra la mappa aggiornata delle aree potenzialmente idonee ad accogliere il deposito nazionale dei rifiuti atomici, ma per la pubblicazione non è stata fissata una data e si dovrà attendere almeno fino a inizio luglio

Cambiamenti climatici

Perché non centreremo l'obiettivo della Conferenza di Parigi

Anche se saranno rispettati tutti gli impegni annunciati dai vari Stati per Cop21, non riusciremo a contenere l'innalzamento delle temperature sotto i 2 gradi centigradi entro il 2030. Ne è sicura l'Agenzia Internazionale dell'Energia (Aie). Intanto l'Italia chiede all'Ue una linea più morbida sulle emissioni di particolato e ammoniaca

Esclusa la Sardegna

Ecco dove finiranno i rifiuti atomici italiani

Secondo il fattoquotidiano.it, che ha sentito alcuni esperti del ministero dell’Ambiente e della Sogin, le scorie nucleari italiane andranno a finire tra Puglia, Lazio, Toscana, Veneto, Basilicata e Marche. Il 16 giugno sarà finalmente resa pubblica la Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee (Cnapi) ad ospitare il sito

Il nostro Paedse ospiterà una pre-conferenza sui cambiamenti climatici

L'Italia vuole aiutare l'Africa con tecnologie per produrre rinnovabili

«E' indispensabile esportare» i mezzi tecnici per produrre energia pulita «nei Paesi più poveri», iniziando dal Continente nero, ha detto il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, durante il seminario «Il ruolo dell'Energia per una crescita sostenibile in Africa» organizzato nei giorni scorsi alla Farnesina per la Giornata dell'Africa 2015

Il nostro Paedse ospiterà una pre-conferenza sui cambiamenti climatici

L'Italia vuole aiutare l'Africa con tecnologie per produrre rinnovabili

«E' indispensabile esportare» i mezzi tecnici per produrre energia pulita «nei Paesi più poveri», iniziando dal Continente nero, ha detto il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, durante il seminario «Il ruolo dell'Energia per una crescita sostenibile in Africa» organizzato nei giorni scorsi alla Farnesina per la Giornata dell'Africa 2015

estesa la concessione alla PO Valley Operations PTY LTD

Dal Mise «via libera alle trivelle a due passi dalle spiagge»

Il ministero dello Sviluppo economico ha esteso le attività di ricerca di gas e petrolio in mare «entro le 12 miglia dalla costa, nonostante una legge del 2010 vieti tali attività entro questi limiti». Lo hanno denunciato al Tar del Lazio Fai, Greenpeace, Legambiente, Marevivo, Touring Club e Wwf

400 milioni circa fino al 2016

Incentivi alle rinnovabili: decreto tra «pochissimi giorni»

Il governo si appresta a regolare gli aiuti alle energie pulite diverse dal fotovoltaico per la seconda metà del 2015 e tutto il 2016, in attesa di definire il nuovo regime di incentivazione che scatterà dal 2017. Lo ha annunciato il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi

Fondi per 15mila aziende

30 milioni per migliorare l'efficienza energetica delle PMI

I ministeri dello Sviluppo economico, con quello dell'Ambiente hanno dato via libera al programma per l'efficientamento dei consumi elettrici delle piccole e medie imprese, autorizzando le Regioni e le Province autonome a presentare iniziative per sostenere la realizzazione di diagnosi energetiche. C'è tempo fino al 30 giugno per presentare i propri programmi.

Estrazione di idrocarburi offshore

Via l'airgun dagli ecoreati, il ddl torna al Senato

La Camera ha approvato con 283 sì, 160 no e 2 astenuti, a scrutinio segreto col parere favorevole di governo e relatore di maggioranza, i tre emendamenti identici che chiedevano la soppressione del bando della prospezione sismica dal pacchetto di norme in materia di protezione ambientale