20 agosto 2018
Aggiornato 14:30

Santanchè: «Parisi? Il modello Milano ha fallito»

La «pasionaria» di Forza Italia: «Scegliere leader con strumenti democratici partendo dal basso». Sulla stessa linea anche il Presidente dei Senatori del partito di Berlusconi che ricorda «che i leader non crescono sotto i cavoli». Gelmini: «Alfano deve decidere cosa fare».

La rimonta di Salvini contro Renzi comincia da Milano

Mentre a Roma volano i coltelli, a Milano il centrodestra si compatta intorno a Stefano Parisi, circondato dai big Mariastella Gelmini, Maurizio Lupi e Matteo Salvini. Che promette che la riconquista del capoluogo meneghino sarà l'inizio della fine per Matteo Renzi.

Con Parisi il centrodestra sfida Renzi (e Sala) a Milano

Se Renzi pensa di poter conquistare Milano schierando l'ex city manager Beppe Sala, il centrodestra avrebbe pronto il nome perfetto: l'anti-Sala sarebbe Stefano Parisi, a sua volta un passato da city manager, un curriculum invidiabile e la capacità di mettere tutti d'accordo. E per avere un suo sì o un suo no sarebbe questione di giorni.