19 novembre 2019
Aggiornato 10:30

Meloni: «PD riscopre difesa della Patria, speriamo duri»

La leader di Fratelli d'Italia: «Dem da sempre al servizio delle potenze straniere». Gelmini: «No a chiarimenti pilateschi». Rotondi: «Salvini è una persona perbene»

Il Presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni
Il Presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni ANSA

ROMA - «Miracoli dalla Russia. Il PD da sempre al servizio di potenze straniere contro gli interessi dell'Italia, il partito dei maggiordomi di Francia e Germania, quelli degli inchini servili a Merkel e Macron, riscoprono oggi l'importanza di difendere la Patria. Ottima notizia. Speriamo che duri». Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

Gelmini: «No a chiarimenti pilateschi»

«Il 'doveroso' chiarimento di Palazzo Chigi sul caso Savoini è l'ennesimo comportamento pilatesco volto esclusivamente a danneggiare un componente del Governo. Quello in carica è un esecutivo molto strano, dove le colpe sono singole, così come i meriti. Il concetto di collegialità è un perfetto sconosciuto. Peccato che in una democrazia seria e matura meriti e demeriti appartengano al governo nella sua interezza». Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia.

«Forza Italia garantista»

«Come sempre - prosegue - Forza Italia è garantista, anche sul caso caso Savoini. Tuttavia, se minasse la credibilità del nostro Paese e lo esponesse a rischi di sicurezza la responsabilità ricadrebbe tutta su Palazzo Chigi, inteso come governo della Repubblica italiana. Conte, Salvini e Di Maio sono sulla stessa barca, che sta cominciando pericolosamente a imbarcare acqua».

Rotondi: «Salvini è una persona perbene»

«Non ho elementi per valutare la vicenda Savoini, ma a pelle prevedo che finirà con archiviazioni generali, a tempo debito ,e a distanza dal polverone giornalistico in corso». Lo dichiara Gianfranco Rotondi (Fi-Dc). «Non condivido le scelte, la linea, i contenuti dell'azione di Salvini e sono il solo nel centrodestra a lavorare per una alternativa a lui nelle prossime elezioni - aggiunge - ma sull'uomo confermo ciò che ho scritto nel mio ultimo libro: è un professionista della politica e una persona perbene. Si vede a occhio nudo che è così, non affronterebbe temi così divisivi se non avesse la tranquillità di non avere niente da nascondere».