24 ottobre 2019
Aggiornato 06:00

Gelmini: «Al Centrodestra serve un tavolo di confronto per le battaglie in Parlamento»

La Deputata di Forza Italia: «Non basta un incontro ogni tanto tra leader». Il capogruppo della Lega, Molinari: «Pronti a lavorare come centrodestra»

Mariastella Gelmini, Presidente dei Deputati di Forza Italia
Mariastella Gelmini, Presidente dei Deputati di Forza Italia ANSA

ROMA - «Per riannodare i fili della coalizione di centrodestra non basta un incontro ogni tanto tra i leader, semmai bisogna ripristinare un tavolo di confronto tra i partiti sulle varie battaglie da fare in Parlamento. Non basta scendere in piazza, bisogna ritrovarci sui grandi temi». Così Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia, intervenendo a SkyTg24. «E al centro dell'agenda politica - ha sottolineato - Forza Italia pone il problema del lavoro: bisogna abbassare le tasse alle imprese, perché solo così possono aumentare le buste paga e gli occupati. La grande battaglia è la riduzione della pressione fiscale, attraverso il taglio della spesa improduttiva, una maggiore autonomia per la Regioni e una rivalutazione degli investimenti pubblici».

«Centrodestra si coordini per difendere risparmi degli italiani»

«In vista della conferenza dei capigruppo di domani della Camera, ritengo sia necessario e urgente, coordinare l'iniziativa parlamentare del centro-destra, per rendere più efficace la nostra azione ed opporsi con più forza al governo delle quattro sinistre e alle pulsioni che già stanno emergendo nella maggioranza per mettere le mani delle tasche degli italiani e aggredire per via fiscale risparmi e patrimoni. Un'azione coordinata dal punto di vista parlamentare può contribuire a fare esplodere le contraddizioni della maggioranza e allo stesso tempo costituire un ottimo viatico per affrontare la decisiva campagna per le elezioni regionali che abbiamo di fronte».

Molinari: «Pronti a lavorare come centrodestra»

«La Lega è pronta a collaborare come centrodestra per difendere i risparmi e gli interessi degli italiani dall'attacco che il governo giallo-fucsia è pronto a sferrare. Condividiamo le parole della Gelmini e come Lega siamo pronti ad un'azione comune dal punto di vista parlamentare col centro-destra». Lo dichiara Riccardo Molinari capogruppo alla Camera della Lega, accogliendo favorevolmente l'invito della presidente dei deputati di Forza italia che aveva chiesto un coordinamento dei gruppi del centrodestra sulla manovra, già prima della Capigruppo di domani. «Abbiamo il dovere di proteggere i risparmi e i patrimoni di chi lavora da una vita. Non possiamo permettere che ancora una volta siano gli italiani a pagare le conseguenze dell'azione del governo Pd-M5s che ha come unico obiettivo quello di obbedire ai diktat europei. Ora come mai occorre un centro-destra forte e unito», ha concluso Molinari.