2 giugno 2020
Aggiornato 08:30
Stop and go

Ddl concorrenza, questa legge non s'ha da fare

I lavori parlamentari di questo disegno di legge approvato dal Consiglio dei ministri il lontano 20 febbraio 2015, 838 giorni e ben 236 sedute parlamentari fa, non sono ancora finiti

Il futuro del Governo

Commissioni, Renzi prova a blindare PD e maggioranza

Dopo una nottata di trattative, la chiusura dell'accordo sui presidenti di Commissione della Camera fotografa questa intenzione: riconfermati tutti gli esponenti della minoranza interna che hanno ruoli alla Camera, anche chi ha votato in dissenso col gruppo su provvedimenti important; grande generosità con gli alleati centristi.

350 sì e 193 no

Il Governo ottiene la seconda fiducia sull'Italicum

L'articolo 2 passa con 350 sì, 193 no e un astenuto e il quadro rimane identico a ieri. I due voti di scarto rispetto ai 352 sì della prima fiducia - ma ci sono anche 14 voti negativi in meno oggi, ieri erano 207 - non mutano il quadro politico perché, come spiegano dal Pd. Il voto finale è previsto per lunedì 4 maggio.

Fiducia sull'Italicum

37 i dissidenti Pd

Sono 37 i deputati del Pd assenti in aula a Montecitorio, che stamattina non hanno votato la fiducia all'articolo 2 della legge elettorale per motivi di dissenso politico. Altri 5, secondo quanto si apprende, erano invece assenti giustificati.

L'ex segretario Pd sull'Italicum

Epifani: la fiducia è un mezzo sbagliato, non voto

Guglielmo Epifani, già segretario del Pd, interviene in Aula alla Camera per ribadire che non voterà la fiducia sull'Italicum: «Con dispiacere, anche a nome di altri colleghi, annuncio che non parteciperemo al voto». «Resto convinto che in assenza di fiducia la legge sarebbe comunque passata», afferma ancora.

L'ex segretario richiama all'unità

Franceschini: basta con i toni apocalittici della minoranza Pd

Il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, in qualità di ex segretario del Partito democratico, lancia un appello per l'unità del partito e chiede alla minoranza del Pd, da Pierluigi Bersani a Gianni Cuperlo, da Rosy Bindi a Roberto Speranza, di abbassare i toni e di sostenere il governo perché stavolta «è in gioco la possibilità di portare a termine una riforma storica».

Primarie del Pd

Epifani: «Congressi regolari, se riscontreremo irregolarità ci saranno sanzioni»

RP | RP | In poche settimane gli iscritti sono passati da 240mila a 600mila, ha detto il segretario del Pd, aggiungendo: «In qualche caso ci sono stati problemi, contestazioni, segnalazioni di situazioni abnormi sia dal punto di vista di nuovi tesserati, sia del rispetto delle procedure. Agiremo con rigore assoluto»

Emergenza carceri

PD: Ok a indulto e amnistia, ma dopo interventi su leggi ex Cirielli, Giovanardi e Bossi-Fini

Il segretario Democratico Epifani: «E' un percorso complesso, serve grande cautela». Le misure di clemenza possono essere valutate per «un certo tipo di reati». Le polemiche su Napolitano: «Offensive e volgari, assurde e irricevibili le commistioni con le vicende giudiziarie di Berlusconi, che non c'entrano niente»

La fiducia di Governo

Epifani: «Berlusconi ha perso nel Paese, vince chi ha saputo difendere il principio dello stato di diritto»

Il segretario del Pd: «Aprire la crisi oggi sarebbe stato un gesto inconsulto di irresponsabilità. Chi ha avuto il coraggio di dire no (al Cavaliere, ndr) per dire sì a Letta non si faccia inghiottire nel gorgo della furbizia e del tatticismo». Brunetta (Pdl): «Può esserci un nuovo inizio? Noi crediamo sia dovere di tutti noi, perciò a testa alta votiamo sì»

Centrosinistra | Governo Letta

Il Pd giura fedeltà a Letta ma avverte: «Nessun governicchio»

Epifani: «No ad un governo che trova un po' di voti di transfughi», Franceschini, da Berlusconi proposta «assolutamente irricevibile», Leva: «Riflettano nel Pdl su cosa significherà essere ritenuti corresponsabili di disastro sociale ed economico per salvare un condannato per frode fiscale», D'Alema, «Non sono un fan di elezioni anticipate, ma a volte sono una via d'uscita»

Partiti | Primarie PD

Il PD si accorda sulle regole, primarie l'8 dicembre

Guglielmo Epifani: « Forse abbiamo parlato troppo di regole, ma le regole sono sostanza, ce lo insegnano anche le vicende politiche di questi giorni. Sono soddisfatto del percorso intrapreso dal basso»

Partito Democratico

Epifani alza la voce: «Il nodo di Gordio è la legge di Stabilità»

Il segretario del Pd: «Parliamo per giorni di Imu e Iva, dovremmo discutere molto di più di come attrarre investimenti. Comunque non vedo un forte logoramento della maggioranza». Sul congresso: «Correvamo il rischio di continuare all'infinito una discussione che non è degna di un partito importante come il nostro»

Partito Democratico

Epifani al contrattacco: «Il governo non andrà avanti solo su nostra responsabilità»

Il segretario Pd al Pdl: «Noi non vogliamo rivedere il film del governo Monti. Noi per esecutivo di servizio, non di pacificazione». A Letta: «La manovra deve essere orientata a sostenere ogni stimolo agli investimenti e all'occupazione, a finanziare politiche sociali». Sul partito: «Propongo la chiusura del congresso l'8 dicembre»

Primarie verso l'8 dicembre

Il Pd litiga sullo statuto

Non è stato trovato un accordo per impedire che il segretario corra automaticamente per la premiership. Proposta la data per le consultazioni interne

Le reazioni

Tutti contro il video-messaggio del Cavaliere, tranne i suoi

Epifani: «Da Berlusconi toni irricevibili e sconcertanti. Si assume responsabilità di ciò che può accadere al governo», Sel: «Film di 20 anni fa», Idv: «Denuncia per vilipendio», M5s: «Un condannato per fatti gravi che incita alla rivolta», Sc: «Così non si aiuta Letta»

Giustizia | Ineleggibilità Berlusconi

Epifani al Pdl: «Il Pd non andrà contro la legge per Berlusconi»

Il segretario del Partito democratico: «Ce la faremo a difendere lo stato di diritto ed il principio per cui siamo tutti uguali di fronte alla legge. Sarà il Cavaliere a dovere dare una soluzione all'opinione pubblica e a tutto il paese»

Giustizia | Processo Mediaset

Epifani: «Da Berlusconi reato particolarmente grave e pesante»

Il leader del Pd sulla condanna per frode fiscale al Cavaliere: «Non è una sentenza fondata sul nulla. Per noi la giustizia deve essere uguale per tutti, non c'è nessuno sopra la legge, le sentenze si rispettano e si applicano»

Partito Democratico

Da Epifani arriva l'ok per «trasformare» l'Imu, ma no ad «ultimatum»

Il segretario del Pd: «E' anche interesse nostro riformare l'imposta» , ma non c'è «solo questo tema. Bisogna fare gli investimenti sulla scuola, c'è la cassa integrazione, gli esodati, l'Iva». Sul governo: «Non rischia se fa le cose che servono al Paese»

Partito Democratico

Epifani: «Nessun giustizialismo ma no a salvacondotti»

Il segretario del Pd esclude ogni «soluzione» sul caso Berlusconi, ma chiede al Pdl di «non staccare la spina al Governo». Più possibilista Violante: «Spiragli nella Corte Costituzionale». Sereni: «Follia andare alle urne»

Governo Letta

Epifani «stacca la spina» a Berlusconi

«Nessun giustizialismo da parte nostra, ma nessun salvacondotto per chiunque»: così il segretario del Pd Guglielmo Epifani respinge ogni ipotesi di 'soluzione' per Silvio Berlusconi: «Pdl non stacchi la spina, ma solo un cieco non vedrebbe che il governo vive ore critiche»

Partiti | Crisi PD

Epifani: «Renzi è rinnovamento e consenso»

Parola di Guglielmo Epifani, segretario del Pd, che in una intervista a Repubblica spiega che il partito sarà unito dietro al candidato che uscirà dalle primarie

Autunno difficilissimo

Epifani: «Il Governo va rafforzato»

Nessun cambio di premier e maggioranza, ma serve «un profilo più autorevole». In un colloquio con Repubblica il leader Pd ribadisce la necessità di appoggiare l'esecutivo, nonostante la «gravità enorme del caso Shalabayeva»

Partiti | Crisi PD

Epifani: «Renzi valuti le conseguenze della sua candidatura»

Matteo Renzi può candidarsi alla segreteria Pd, ma deve «valutare le conseguenze» della sua decisione. Lo ha detto Guglielmo Epifani a Repubblica Tv. Dura la replica dei renziani: «Con le tue frasi allontani Matteo dal Partito Democratico»

Il caso

Epifani: «Difficile dichiarare Berlusconi ineleggibile»

Il Segretario del Partito Democratico: «Se stiamo al testo di quella benedetta legge del '57 è difficile renderlo ineleggibile, sennò non si spiegherebbe perché finora non è mai successo. Mi permetto di dire che non è quello il cuore di tutte le battaglie»

Governo | Caso Ablyazov

Epifani: «Mozione su Alfano? Prima leggiamo carte»

Il Segretario del PD a Repubblica TV: «E' prematuro. Qui c'è la corsa a far subito (con le mozioni, ndr), avrei aspettato il testo, avrei chiesto al governo di venire in aula. Sulla base di quello poi si decide se presentare una mozione di sfiducia»

Riunione della Segreteria del partito

Epifani: «Congresso PD entro l'anno»

Zoggia: «Sono state date ampie garanzie sul fatto che il congresso si terrà nei tempi, previsti, entro l'anno. La commissione per il congresso verrà convocata a inizio settimana prossima ed entro un mese dovrà concludere i lavori da proporre all'assemblea nazionale»

Il Governo Letta

Epifani e Fassina blindano i Deputati PD, Civati verso il no

L'ex leader della Cgil, da molti indicato come probabile reggente del partito fino al congresso, ha fatto un intervento in cui non ha nascosto le sue perplessità sull'alleanza con il centrodestra, aggiungendo però che a questo punto il Pd deve «metterci la faccia». Bersani non parla

Centrosinistra | Direzione Nazionale PD

Epifani: «Evitare la sindrome da sconfitta»

Lo ha detto Guglielmo Epifani intervenendo alla Direzione nazionale del PD: «La proposta di Bersani è l'unica possibile ma non perchè poi verrà un secondo tempo, ma per gestire da oggi il secondo tempo»

Vertenza Fiat

«Marchionne faccia la prima mossa»

Guglielmo Epifani a Repubblica: «Metà degli operai sono senza rappresentanza, il Governo ha fatto il tifo»