1 marzo 2024
Aggiornato 05:30
Governo Letta

Epifani «stacca la spina» a Berlusconi

«Nessun giustizialismo da parte nostra, ma nessun salvacondotto per chiunque»: così il segretario del Pd Guglielmo Epifani respinge ogni ipotesi di 'soluzione' per Silvio Berlusconi: «Pdl non stacchi la spina, ma solo un cieco non vedrebbe che il governo vive ore critiche»

ROMA - «Nessun giustizialismo da parte nostra, ma nessun salvacondotto per chiunque»: così il segretario del Pd Guglielmo Epifani respinge ogni ipotesi di 'soluzione' per Silvio Berlusconi. «Tentativi affannosi, scorciatoie impercorribili» dice intervistato da Repubblica. «Qui l'unica cosa che conta è ancora una volta il rispetto della legge, che impone soluzioni limpide, nel solco della nota di Ferragosto del Capo dello Stato, nella quale il Pd si riconosce in pieno».

Berlusconi condannato in via definitiva - Quanto alle responsabilità dell'eventuale crisi del governo di larghe intese: «Berlusconi è stato condannato in via definitiva, deve scontare una pena principale e la pena accessoria dell'interdizione. E ora viene a dire a noi che il Pd deve trovare una soluzione? Ma ci rendiamo conto dell'assurdo salto logico e politico? Questo non è un problema del Pd, è un problema di Berlusconi e del Paese, al quale il Cavaliere deve rendere conto di cosa è successo nella vicenda che lo porta alla condanna, e al quale deve spiegare perché nel caso intende porre fine al governo e alla sua funzione di servizio nella crisi drammatica che ancora viviamo».

E che il governo possa cadere è chiaro: «Solo un cieco non vede che vive ore critiche. Il Pd ha fatto e continuerà a fare ogni sforzo perché il governo vada avanti». Perché Letta «sta facendo un lavoro prezioso, in pochi mesi ha ricostruito la credibilità dell'Italia, i prossimi impegni sono gravosi, dall'Imu all'Iva, dalla scuola ai precari, dalla revisione del Patto di stabilità interna alla legge di bilancio. Una crisi al buio, adesso, ci farebbe riprecipitare nel caos: i costi sociali sarebbero enormi, i mercati ci punirebbero ancora una volta».

Quindi l'appello al Pdl: «in nome dell'interesse del Paese, non staccate la spina. La strada maestra, per quanto tortuosa, è far proseguire il governo Letta, perché questo chiede la stragrande maggioranza dei cittadini».
E in caso di crisi, sull'eventualità di un'altra maggioranza con l'M5S Epifani parla di «scenari insondabili, oggi come oggi. Non so di faglie interne al Pdl, Quanto ai 5 Stelle, devo constatare purtroppo che l'ultima uscita sul ritorno al voto con il Porcellum conferma che Grillo punta solo al tatticismo».