27 maggio 2019
Aggiornato 09:30
Il viaggio del presidente Usa in Israele

Trump: l'Iran finanzia il terrorismo, non deve avere il nucleare

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la sua visita a Gerusalemme ha duramente attaccato l'Iran, che ha accusato di essere il principale finanziatore del terrorismo

Diplomazia contro resistenza

Elezioni Iran, sfida all'ultimo voto

Gli elettori iraniani decideranno domani il destino del presidente moderato Hassan Rohani e la sua politica di impegno con l'Occidente, in un testa a testa con la linea dura del religioso populista Ebrahim Raisi fautore di «una economia di resistenza» contro gli stranieri.

Il peso degli indecisi sulle elezioni

Iran verso le presidenziali, Rohani in bilico

Tra una settimana, il 19 maggio, gli iraniani vanno alle urne per eleggere il prossimo presidente della Repubblica islamica. Se il presidente in carica Hassan Rohani è il favorito, la sua vittoria è tutt'altro che scontata.

Il nuovo presidente si sta circondando da falchi anti-Iran

Il grande nemico degli Stati Uniti nell'era Trump sarà l'Iran?

Che a Trump l'accordo sul nucleare non sia mai piaciuto non è una novità. Ma diversi segnali portano a pensare che sarà Teheran il prossimo 'acerrimo nemico' degli Usa, dopo la Russia

Liste uniche per conservatori e moderati-riformisti

Elezioni Iran, ecco le principali correnti politiche

Di seguito le principali correnti politiche rappresentate nelle elezioni politiche iraniane, che si svolgono oggi insieme al voto per il rinnovo del Consiglio degli Esperti, organo che gestisce la nomina della guida suprema

Si vota anche per rinnovare Consiglio degli Esperti

L'Iran verso le elezioni politiche

Circa 55 milioni di iraniani si recheranno alle urne venerdì per votare alle prime elezioni dopo l'accordo sul nucleare con le grandi potenze, importante scommessa politica del presidente moderato Hassan Rohani che intende in tal modo rafforzare la sua posizione interna nei confronti dei conservatori

Nelle scorse ore incontri con Renzi, Mattarella e il Papa

Rohani in Italia, gli inchini di Roma in nome del petrolio iraniano

La visita del presidente iraniano Rohani in Italia ricorda un po’ il viaggio-lampo in Arabia Saudita di Renzi lo scorso novembre. Ecco come in nome del mercato ci si “dimentica” delle più aberranti violazioni di diritti umani

Dopo la «censura» ai Musei Vaticani

Rohani a Roma, media internazionali: Vergogna

Molti alludono ai 17 miliardi di contratti tra Italia e Iran. Intanto molto duri i commenti dei media internazionali

Il presidente dell'Iran lascia l'Italia

Rohani a Roma: riparte la collaborazione Italia-Iran

Visita storica tra politica, religione, economia. Il presidente iraniano Hassan Rohani ha incontrato il Pontefice e la platea di Confindustria. Accordi firmati per 17 miliardi di euro e una mano tesa da parte di Teheran agli imprenditori italiani e al premier Matteo Renzi,

Durante la visita del presidente Rouhani a Roma

Il Porto di Trieste è ufficialmente partner commerciale dell'Iran

Il Friuli Venezia Giulia e la Repubblica islamica hanno siglato tre specifici documenti di partnership in campo infrastrutturale, espressamente dedicati ai traffici portuali con lo scalo di Trieste

Il presidente iraniano è arrivato in Italia

Rohani arriva a Roma

Resterà in Italia fino a mercoledì mattina, quando partirà per Parigi. Intanto previsto l'incontro con il Presidente Sergio Mattarella, con Matteo Renzi e con Papa Francesco

Relazioni internazionali

Rohani a Roma lancia il «dopo sanzioni». Accordi per 17 miliardi

Oggi sarà ricevuto dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e dal presidente del Consiglio Matteo Renzi. Nella giornata di domani si recherà in visita da Papa Francesco - accompagnato da indiscrezioni di un invito al Pontefice a recarsi in Iran - e, in mattinata, parteciperà all'Iran Business Forum.

Dopo attacco a sedi diplomatiche saudite nella Repubblica islamica

Crisi tra Riad e Teheran, la tensione si diffonde a macchia d'olio

Numerosi Paesi, tra cui Qatar e Gibuti, stanno richiamando il proprio ambasciatore a Teheran dopo l'attacco alle sedi diplomatiche saudite in Iran. Intanto, le proteste contro l'uccisione dell'imam sciita proseguono

contro la pena di morte e la lapidazione

Hassan a Roma, M5S lancia l'hastag #diteloarouhani

I pentastellati chiedono all'Italia di mettere al centro dell'incontro la questione del rispetto dei diritti umani a Teheran

Ma non c'è accordo nella comunità internazionale

A Vienna si sceglieranno gli oppositori che negozieranno con Assad

L'incontro internazionale di sabato a Vienna sulla crisi siriana, consentirà di definire una delegazione unificata dell'opposizione siriana che discuterà col regime di Damasco modi e tempi della transizione politica. Lo ha detto una fonte occidentale all'agenzia France Press a tre giorni dal summit nella capitale austriaca

Prima serve la fine del bagno di sangue e il ritorno dei profughi

Iran, Rohani: in Siria ora non è prioritaria la democrazia

La democrazia non è la priorità in questo momento in Siria, dove occorre prima di tutto fermare il bagno di sangue scatenato dalla guerra civile in corso

Colloquio telefonico tra i presidenti

Iran e Turchia unite contro il terrorismo

Il presidente iraniano Hassan Rohani ha sollecitato una «cooperazione più stretta» con Ankara nella lotta contro i gruppi jihadisti, nel corso di un colloquio telefonico con l'omologo turco Recep Tayyip Erdogan

Descalzi: intesa su crediti Eni per Darquain. Ora nuovi contratti

Rohani presto a Roma, semaforo verde per l'Italia in Iran

Il presidente iraniano Hassan Rohani sarà presto in Italia. Il leader della Repubblica islamica potrebbe arrivare già nelle prossime settimane su invito del presidente del Consiglio Matteo Renzi. Italia in prima linea nella ripresa dell'interscambio con Teheran?

Presidente: l'intesa creerà una nuova atmosfera

Rohani: intesa sul nucleare aiuterà anche Siria e Yemen

Secondo il presidente iraniano Hassan Rohani, l'intesa sul nucleare iraniano offre prospettive migliori per una risoluzione delle crisi in Siria e in Yemen

L'accordo ha superato molte resistenze, ma è presto per esultare

Sul nucleare iraniano aspettiamo a cantare vittoria

Dopo anni di trattative e moltissimi ostacoli superati, l'accordo sul programma nucleare iraniano è stato raggiunto. Ma è presto per cantare vittoria: se le trattative sono state difficili, la fase che ci attende sarà ancora più delicata e di dubbio esito

In discussione il disegno di legge che darebbe al Congresso l'ultima parola

Un nuovo ostacolo verso l'accordo con Teheran: il Congresso Usa?

Comincia oggi, negli Stati Uniti, il dibattito in Senato sul disegno di legge per dare al Congresso il potere di giudicare qualsiasi accordo sul nucleare iraniano raggiunto dagli Stati Uniti, e da altre cinque potenze mondiali, con l'Iran. Se passasse, sarebbe a rischio la revoca delle sanzioni, condizione necessaria per Teheran.

In vista dell'accordo sul nucleare e dell'annullamento delle sanzioni

L'Occidente prende la rincorsa verso Teheran

Il presidente iraniano Hassan Rohani è sempre più ottimista sulla conclusione di un accordo con il Gruppo 5+1 sul nucleare, in vista del quale l'Iran intende aumentare la sua produzione industriale. E l'Occidente comincia a prendere contatto con Teheran con l'obiettivo di riprendere gli scambi commerciali.

28 morti nel raid saudita di ieri

Yemen: dall'Iran nessuna mediazione, troppo coinvolto

La crisi yemenita non accenna a placarsi. Proprio ieri, il Paese ha respinto l'offerta di mediazione dell'Iran, perché a sua volta troppo coinvolto nella crisi. Teheran, in effetti, sostiene i ribelli sciiti Houti, che insieme alle forze leali all'ex presidente Ali Abdullah Saleh hanno assunto il controllo della maggior parte dello Yemen.

Il Cremlino risponde alle perplessità di Angela Merkel

Putin non vede motivo per non vendere S300 all'Iran

Secondo Vladimir Putin, l'embargo sui missili S300 all'Iran non aveva più senso di esistere, visto che non era previsto nelle sanzioni Onu e, a suo avviso, quelle armi non cotituirebbero una minaccia per Israele. Per Putin, i parner iraniani stanno dimostrando una maggiore flessibilità e una volontà al compromesso.

L'Aiea accusa l'Iran di aver lavorato per dotarsi della bomba atomica

Nucleare, nessun accordo tra Teheran e l'Aiea

Rimane in sospeso il dialogo tra Teheran e l'Agenzia internazionale dell'energia atomica, in merito a una possibile dimensione militare del programma nucleare di Teheran. L'Aiea accusa l'Iran di aver lavorato, prima del 2003, per dotarsi della bomba atomica, ma Teheran nega.

Al vertice G7

Kerry: Obama saprà chiudere l'accordo con l'Iran

Il segretario di Stato Usa rassicura i colleghi riuniti a Lubecca a proposito dell'accordo sul nucleare iraniano. Che, dichiara Kerry, Obama sarà in grado di portare a termine. Nonostante la proposta di legge che darebbe al Congresso americano l'ultima parola, e che Rohani non ha preso