22 aprile 2024
Aggiornato 16:00
Così Roberto Fico, presidente della Commissione Vigilanza Rai

«Il patto del Nazareno non è mai morto»

Sulla nomina di Monica Maggioni a presidente della Rai, il M5S ha votato scheda bianca perché, spiega Fico, «ha un curriculum di tutto rispetto. Però la aspettiamo alla prova dei fatti. Dovrà dimostrare di essere un presidente di garanzia. Non dei partiti, ma dei cittadini»

A dirlo è il Codacons

Roma è la capitale del parcheggio selvaggio

Come spiega il presidente di Codacons, Carlo Rienzi, il parcheggio selvaggio denunciato è frutto non soltanto dell'inciviltà dei cittadini, ma anche perché «le istituzioni hanno educato in tal senso i cittadini, attraverso una totale assenza di controlli e forme di repressione»

Sul blog di Grillo, scrive Lanfranconi

M5s: «Maggioni chi? RaiNews24 disastroso con lei»

Per il Movimento 5 Stelle, Monica Maggioni, è una raccomandata di ferro: la sua direzione di RaiNews 24 si è dimostrata pessima e invece del licenziamento è arrivata la promozione. «Tipico della meritocrazia al contrario, di una raccomandata di ferro una che bazzica gli ambienti antidemocratici»

Oil&gas

L'Iran rassicura l'ENI

«Abbiamo messo a punto nuovi modelli contrattuali molto più attraenti per le major petrolifere che verranno presentati a Londra a dicembre» ha dichiarato il ministro del Petrolio Bijan Zanganeh, al termine del suo incontro di oggi con i ministri Paolo Gentiloni e Federica Guidi, e con l'ad del Cane a sei zampe, Claudio Descalzi

A settant'anni dalla bomba

Hiroshima, ricordi tra campane e silenzio

Hiroshima, settanta anni fa. Oggi alle 8.15 ora locale i rintocchi delle campane, poi un minuto di silenzio, hanno suonato per ricordare quel 6 agosto del 1945, quando il bombardiere americano Enola Gay lanciò una pillola d'inferno, la prima bomba atomica della storia

Parla Riccardo Valentini, capogruppo Pd in Consiglio regionale

E' sciacallaggio mediatico su Zingaretti

A gettare fango sulla figura e sull'operato del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti è «un detenuto accusato di gravi reati»: Secondo il capogruppo Pd in consiglio regionale Valentini, «non c'è dubbio che stiamo vivendo una gigantesca operazione di sciacallaggio mediatico»